ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

BLOG IN AGGIORNAMENTO…

hostare

A causa di problemi tecnici il blog potrebbe subire ritardi negli aggiornamenti.

Ci scusiamo con i lettori.

 (red)

NOLA. PRONTO IL RIMPASTO IN GIUNTA, QUADRA IN VISTA PER LA PRESIDENZA DELL’ASI E DELL’ANCI

gatto silvestro nolaVenerdì 1 maggio dalle 8 alle 20 e sabato 2 maggio dalle 8 alle ore 12 sono gli ultimi giorni utili per la presentazione delle liste per i rinnovi delle assemblee comunali e regionali. Da domenica 3 maggio inizia dunque la lunga marcia verso l’election day del 31 maggio. Si voterà dalle 7 alle 23.

E’ diffusa la sensazione in città che prima del 31 maggio ci sarà un rimpasto di giunta. C’è chi giura che i mormorii, i dissensi, le polemiche sono pronte ad arretrare. Gli interessi convergenti in vista delle Regionali tra la coalizione del sindaco Geremia Biancardi (Forza Italia, Centro Destra Nolano, Uniti per il Territorio, Socialisti Riformisti Liberali Hyria) e quella che fa capo all’on. Pasquale Sommese (NCD-UDC) per Caldoro presidente fanno presagire un clima meno pesante. Nella giornata di ieri improvviso summit bruniano in casa di Forza Italia. Bocche rigorosamente cucite, ma dal movimento labiale di alcuni partecipanti si è capito che a breve ad entrare in giunta saranno i consiglieri Michele Cutolo (attuale delegato alle politiche sociali) e Roberto De Luca (capo gruppo di Forza Italia), quindi porte aperte per il consiglio comunale a Giovanni Velotti e Franco Nappi. A far posto ai due neo-assessori dovrebbero essere Mario Simonetti, attualmente ai mercati e alla polizia locale, e Antonio Russo (bilancio), ma c’è chi giura che difficilmente il sindaco Biancardi si priverà del fidatissimo assessore alle finanze prima dell’approvazione del nuovo bilancio di previsione 2015. Mentre alla lista “Uniti per il Territorio” spetterebbe la “quota rosa” da indicare, a questo punto, in giunta al posto dell’assessore esterno all’ambiente Luciano Parisi. Non è detto che la nomina della “quota rosa” possa essere rinviata a dopo il rinnovo del consiglio regionale, che in caso di vittoria di Caldoro potrebbe dar vita ad una maggioranza più larga. Sul riequilibrio delle deleghe assessoriali, richiesto da alcuni componenti del gruppo, è stato tutto rinviato. Intanto la doppia nomina di Giosy Romano a presidente dell’ASI e di presidente dell’Anci Campania è stata intelligentemente messa a tacere dai referenti politici del sindaco di Brusciano. Tutti contenti. Fulvio Martusciello: “Bene l’elezione del sindaco di Brusciano Giosy Romano a presidente di Anci Campania. Saprà rappresentare adeguatamente la voce dei comuni in continuità con il lavoro egregiamente svolto da Francesco Paolo Iannuzzi”. Ermanno Russo: “Il fatto che l’Anci Campania abbia scelto un sindaco di qualità come Giosy Romano quale guida della sezione regionale dell’associazione dei comuni è motivo di orgoglio per la parte politica che egli rappresenta e per il territorio da cui proviene, quello nolano, che va assumendo un ruolo sempre più importante e di primo piano”. Stranamente gli auguri a Giosy Romano sono stati fatti solo come presidente dell’Anci e non come presidente dell’ASI. Probabilmente come presidente dell’Anci, il sindaco di Brusciano è stato chiamato soltanto ad organizzare il congresso che a settembre nominerà il nuovo presidente dell’Anci. C’è chi fa sapere che anche in questo caso si sia trovata la quadra, che probabilmente porterà il sindaco di Nola Geremia Biancardi ad una delle due presidenze (ASI o Anci). Al momento l’unico che ha portato a casa un risultato è l’on. Pasquale Sommese con due posti nel consiglio direttivo dell’ASI: la vice-presidenza all’ing. Michele Maffucci e l’assessore acerrano Di Iorio.

di Miao

NOLA. ASSEMBLEA DELLA COMUNITA’ NOLANA PER L’INSERIMENTO DI UN MEMBRO NEL CDA DELLA FONDAZIONE FESTA DEI GIGLI

E’ continuata ieri nella sede della Proloco di Nola l’assemblea promossa dal presidente della Contea Nolana Antonio Napolitano, attualmente rappresentante della comunità nolana. All’ordine del giorno la nomina di 5 membri della comunità per partecipare al Work Shop “patrimonio culturale immateriale in rete” il 30 aprile e 1 maggio e dei festeggiamenti dei Ceri che si terranno il 14 e 15 maggio 2015 a Gubbio. La proposta per l’inserimento di un membro della comunità nolana all’interno della Fondazione Festa dei Gigli e la creazione di un fondo per far fronte alle varie esigenze organizzative al fine di ospitare le altre comunità: Sassari, Viterbo, Palmi e Gubbio.

Alla riunione erano presenti alcuni rappresentati dei 24 soggetti (tra paranze, associazioni e circoli) che hanno dato vita al comitato di sostegno per il riconoscimento alla Festa dei Gigli con altre quattro comunità di bene immateriale dell’Unesco, il presidente della Fondazione Raffaele Soprano ed i rappresentanti del Cda Umberto Barbalucca e Gaetano Fusco.

“Non c’è alcun problema a rafforzare la sinergia tra la Fondazione e la comunità – dichiara Soprano – L’inserimento di un membro della comunità nella Fondazione prevede una modifica dello Statuto che spetta al nostro socio unico che è il comune di Nola. Oggi grazie alla rete e alla collaborazione con Patrizia Nardi, la comunità nolana è entrata in contatto con il sindaco di Matera al quale abbiamo rappresentato la volontà di essere presente a Matera con un ‘Giglio di Nola’, essendo stata nominata città della cultura europea. Il contributo Mibac di cinquantamila euro per ogni comunità non sarà acquisito dalla Fondazione Festa dei Gigli (come qualcuno va dicendo) ma sarà speso dalla rete per promuovere la Festa e potremmo utilizzarlo per l’accoglienza in città delle altre comunità della rete in occasione della Festa. Sulla accoglienza stiamo lavorando – prosegue Soprano – Proprio questa mattina abbiamo aperto le buste per la costruzione di due porte di accesso alla città che si snoderanno da piazza Immacolata alla villa comunale. Due le ditte che hanno partecipato su sei invitate. La ditta Talese ha chiesto 148mila euro, mentre la ditta Tomo 48mila. Stiamo predisponendo il nuovo progetto di illuminazione sui principali siti del percorso dei Gigli, potenziando anche le strade adiacenti poco illuminate. Anche quest’anno provvederemo all’imbanderiamento della città, grazie alla collaborazione di alcune associazioni come gli ‘Amici del Marciapiede’ e ‘Contea Nolana’. Sicuramente tra qualche anno cercheremo di aprire il nostro Museo dei Gigli. La presenza l’anno scorso di Mimmo Palladino e di quest’anno di Perino e Vele rendono la Città un ‘Museo a cielo aperto’. Agli inizi di maggio presenteremo alla città il manifesto della Festa 2015. Nonostante l’impegno da parte del Cda devo verificare episodi spiacevoli, come quello di domenica in piazza Duomo per i ritmi e suoni abnormi da parte della fanfara in occasione della questua. Sono due anni che si chiede una musica gradevole, esiste una legge sui decibel che va rispettata. Siamo per una collaborazione – conclude Soprano – non vogliamo reprimere, ma almeno essere ascoltati”.

di ra.na.

AMBROSINO: “A SAVIANO UNA CLAUSOLA SOCIALE A FAVORE DELL’OCCUPAZIONE DEI CITTADINI DISAGIATI”

ambrosinoCon delibera di giunta numero 23 dell’ 8 aprile 2015 l’amministrazione comunale savianese, su proposta dell’assessore alle politiche giovanili, associative ed energetiche Arch. Antonio Ambrosino, ha approvato l’inserimento di una clausola sociale di promozione dell’occupazionenelle gare di appalto, nei bandi pubblici, nei capitolati d’oneri e nei disciplinari di gara per favorire l’inserimento lavorativo di persone che si trovano in condizioni di svantaggio o con particolare difficoltà socio-economiche.

In un periodo in cui la fragilità occupazionale, aggravata dalla sempre più instabile crisi economica in corso,attanaglia fasce sempre più vaste della cittadinanza, l’amministrazione guidata dal sindaco Carmine Sommese ha voluto offrire ai suoi cittadini la possibilità di un ulteriore spiraglio contro la disoccupazione, sempre più imperante ad ogni livello e età. Si tratta, infatti, di una vera e propria lotta all’inoccupazione: i concorrenti a contratti per appalti a lavori e servizi, saranno tenuti, in caso di aggiudicazione, ove mai avessero bisogno di assumere ulteriori risorse umane rispetto a quelle presenti nella rispettiva organizzazione, a reperire prioritariamente operai residenti a Saviano, in misura pari ad almeno il 50 % dei lavoratori da impiegare nell’appalto.

La scelta dei residenti da impiegare avverrà in base a un elenco reso disponibile dai servizi sociali del comune, nel quale rientrano i savianesi con un reddito annuo, calcolato in base al modello ISE (indicatore situazione economica), inferiore o pari a euro 2500,00 (duemilacinquecento).

“In pratica – spiega l’ass. Ambrosino -, le aziende che parteciperanno alle gare di appalto presso il nostro ente dovranno sottoscrivere un atto con il quale si impegnano a reperire manodopera e maestranze locali, previa valutazione di idoneità alle mansioni, con particolare riferimento a soggetti disoccupati o in cerca di prima occupazione che versano in particolari situazioni di disagio economico-sociale”.

Un modo semplice ma efficace per tutelare categorie di persone senza dubbio più deboli e bisognose di aiuto per agevolare il loro ingresso nel mercato del lavoro.

“Ci è sembrato doveroso accogliere la proposta dell’ass. Ambrosino, votata all’unanimità da tutta la giunta comunale, – commenta il sindaco Sommese – in quanto il compito di ogni buon amministratore è quello di attivare un impegno generale della comunità e della macchina governativa per assicurare condizioni di vita dignitose ai nostri concittadini, promuovendo in prima istanza il diritto al lavoro, sancito dall’articolo 4 della Carta Costituzionale della Repubblica italiana”.

Tale provvedimento è stato inviato all’ex AVCP (Autorità di Vigilanza per i Contratti Pubblici), ora ANAC (Autorità Nazionale Anti-Corruzione), nella persona del Dott. Raffaele Cantone, che ne valuterà la legittimità, pronunciandosi in merito all’ applicazione, compatibilmente con il diritto comunitario europeo, della succitata clausola.

Sembrerebbe, però, che la stessa non violi né i principi costituzionali né le normative nazionali ed europee, dato che tale disposizione si configurerebbe da parte degli enti locali come intervento strategico di politica attiva del lavoro e dei servizi sociali che permette di adottare misure assistenziali di sostegno alle classi sociali meno fortunate al fine di consentire la totale valorizzazione del capitale umano.

Né verrebbero trasgrediti, secondo il codice dei contratti pubblici e diversi pareri dell’Autorità nazionale di vigilanza anti-corruzione, i principi di parità di trattamento, di non-discriminazione, di trasparenza e di proporzionalità: pertanto, la cosiddetta “clausola sociale” rispetterebbe le norme della libera prestazione dei servizi, dato che non costituirebbe motivo di barriera di ingresso da parte delle stazioni appaltanti nella forma della richiesta di criteri di ammissibilità dell’offerta. Si attende, intanto, il responso del Dott. Cantone, chiamato a pronunciarsi entro l’arco di 30 giorni.

di Saverio Falco

MOBILITA’ SANITARIA, STRUTTURA COMMISSARIALE: RISPARMIATI IN QUESTI 5 ANNI OLTRE 20 MILIONI

In riferimento ai dati relativi alla mobilità sanitaria in Campania, diffusi dalla Fondazione Gimbe, ed alle ricadute economiche conseguenti all’effettuazione di cure e controlli fuori regione, la Struttura Commissariale alla Sanità precisa che in questi 5 anni sono stati risparmiati oltre 20 milioni di euro, per effetto di una consistente riduzione di ricoveri fuori regione, e dell’incremento degli stessi in Campania.

I ricoveri rappresentano all’incirca l’85% della spesa complessiva. Cosa diversa è quando si parla di prestazioni. Appare infatti abbastanza naturale, per i cittadini che vivono ai confini, andare a fare analisi o un esame diagnostico nel posto più vicino, che per alcune parti del territorio campano è rappresentato dalla Puglia, dalla Basilicata e dal Lazio.

Nel 2009 c’erano stati fuori regione 92.200 ricoveri. Nel 2013, ultimo dato noto in quanto quelli del 2014 verranno comunicati entro il 31 maggio, gli stessi sono calati di circa il 13%, scendendo a 80.754.

Per quanto attiene invece i ricoveri in Campania, si è passati da 25 mila per un incasso di 57 milioni di euro nel 2010 a 32.600 per un incasso di 75 milioni e 600 nel 2013.

La Struttura Commissariale precisa altresì che, la mobilità è scambiata con costi concordati e viene pagata allo stesso modo in tutta Italia, per cui non è vero che altrove i tariffari sono più alti. E’ vero invece che sono aumentati i costi delle prestazioni che hanno fatto lievitare in tutta Italia la spesa sanitaria, passata dai 111 miliardi del 2011 ai 117 di oggi.

A fronte di questo dato generale, la Struttura Commissariale ricorda che la Campania è tra le poche se non l’unica regione a registrare un risultato positivo, del tutto in controtendenza con il resto del Paese. L’esercizio 2009 si era chiuso con un passivo di 853 milioni; quello 2013 ha fatto registrare un saldo attivo di 6 milioni; il consuntivo 2014 addirittura porta l’avanzo a 240 milioni di euro.

(CS)

UNA FORUM-CARD ANTICRISI: ECCO CHE COSA SI SONO INVENTATI I GIOVANI DI SAVIANO

forumSu proposta dei membri del consiglio direttivo, il Forum Giovani di Saviano ha avviato a partire dal 27 novembre 2014 una iniziativa finalizzata ad incentivare l’acquisto di beni e servizi presso gli esercizi commerciali del proprio paese, mediante emissione di tessere nominative. Il progetto, infatti, prevede la promozione di una “Forum Card”, riservata ai residenti di età compresa tra i 16 e i 29 anni, i quali potranno usufruire di vantaggi economici presso gli esercizi commerciali aderenti.

Per capire meglio da dove è nata e in che modo si applicherà questa idea, abbiamo posto alcune domande a Nunzio Fuschillo, coordinatore del locale Forum della gioventù.

Ciao, Nunzio! Innanzitutto, complimenti per l’interessante pensata. Come ha avuto origine questa trovata originale e innovativa del Forum che guidi?

“La crisi economica, purtroppo, c’è e si fa sentire. I grandi centri commerciali nascono come funghi, danneggiando il piccolo commercio locale. Questa iniziativa nasce dalla volontà di risollevare il piccolo commercio savianese, invogliando i giovani concittadini a favorire innanzitutto i negozi presenti sul territorio comunale, e poi dalla volontà di dare ai ragazzi, spesso studenti, la possibilità di risparmiare sui propri acquisti. Crediamo sia una buona idea e lo sosteniamo a gran voce, sperando che l’eco di queste parole risuoni forte fra i savianesi e non resti inascoltato”.

Quali vantaggi la forum card offre ai commercianti e quali ai clienti?

“La forum card è uno strumento adottato dal Forum dei Giovani di Saviano per incentivare l’economia locale. I commercianti potranno aderire gratuitamente e decidere di applicare particolari tipi di sconto sulla loro merce o di fare particolari offerte per determinati prodotti. I ragazzi tra i 16 ed i 29 anni, pagando un contributo minimo di 2€ per ottenere la card, potranno usufruire degli sconti fissati dai negozi aderenti. L’obiettivo è quello di allargare al massimo il bacino di utenza fra negozianti e clienti per ottenere una vera e propria rete di sconti in favore dei più giovani”.

Quali sono le modalità (quando, dove e come) da seguire per il ritiro della tessera?

“Per ottenere la forum card basta compilare un modulo d’iscrizione e versare la cifra simbolica di 2€. Nulla di più semplice. Il modulo dovrà essere consegnato presso la sede del Forum in piazza Vittoria, dove sarà possibile anche ritirare la card”.

Per pubblicizzare e diffondere al meglio l’iniziativa, durante tutta la mattinata di domenica 26 aprile 2015 i ragazzi del Forum allestiranno in piazza Vittoria uno stand informativo dove gli interessati potranno fare richiesta della carta.

Di seguito l’elenco dei punti vendita che hanno già aderito alla campagna sconti:

N.B. I commercianti che non l’abbiano ancora fatto possono ancora partecipare a questo progetto, sottoscrivendo in modo gratuito una scheda di adesione. Compilato tale modello, lo stesso dovrà essere inoltrato al comune di Saviano mediante consegna ai delegati del suddetto forum.
TITOLARE AZIENDA INDIRIZZO SCONTO
Alfieri Lory FELIX BABY Via ANTONIO CICCONE 5% su prodotti a scelta del commerciante
Catapano Salvatore SMILE Via TRIESTE E TRENTO Mercoledì : panino + bibita + patatine 5€
Assunta Fortunato FOTO DIGITAL DISCOUNT CORSO VITTORIO EMANUELE 10% su tutta la merce (a esclusione di prodotti già scontati)
Rastiello Anna EDICOLA 2000 Piazza A. Ciccone 10% su tutta la merce (a esclusione di prodotti già scontati) – escluso prodotti editoriali, ricariche, testi scolastici, fotocopie. Solo acquisti in contanti.
Annunziata Gennaro FREE MAN ABBIGLIAMENTO CORSO ITALIA 186/188 10% su tutta la merce (a esclusione di prodotti già scontati) con spesa minima di 50€
Allocca Gianfranco Giaart photo Allocca CORSO EUROPA 5% su servizi fotografici
Allocca Massimiliano CORNICI WORD ART Corso Umberto I 15% su tutta la merce
Falco Sandra OTTICA SANDRA PIAZZA VITTORIA 3 30% su tutta la merce
Caccavale Carmela LIZALU’ (PANNI) Via ANTONIO CICCONE 5% su tutta la merce (ad esclusione dei prodotti già scontati)
Falco Rachele FUORIONDA (PANNI) CORSO VITTORIO EMANUELE 10% su tutta la merce – 20% su prodotti a scelta del commerciante
Mercogliano Giovanni MY DREAM VIAGGI CIRCUMVALLAZIONE 315 25% su tutta la merce (a esclusione dei prodotti già scontati)
Ambrosino Antonio BIG MODE CORSO EUROPA Dal 10% al 50% su articoli a scelta del commerciante
Rossano Gaita ACAPAO VIAGGI CORSO ITALIA 3% su pacchetti turistici esclusi biglietteria (aerea, navale, ferroviaria)
De Falco Salvatore PARRUCCHIERE SASA’ CORSO ITALIA 117 10% su prodotti a scelta del commerciante – 25% settore parrucchiere
VITA S.R.L.S – FORNITURE OSPEDALIERE Via EMANUELE GIANTURCO 5 (SAVIANO) 15% su tutta la merce (a esclusione dei prodotti già scontati)
Giuseppe Martino LA PERGOLA Via OLIVELLI , 52 (SAVIANO) 10% su tutta la merce
Bruscino Camillo ITAL RICAMBI SRL CORSO ITALIA , 70 10% su tutta la merce (a esclusione dei prodotti già scontati)
Avella Arianna CIOCCOMANIA Via A. CICCONE (SAVIANO) 10% su tutta la merce
Lombardi Michele TWO GUY CORSO EUROPA (SAVIANO) 20% su prodotti a scelta del commerciante
Gennaro Ambrosino SILVER HOUSE CORSO ITALIA (SAVIANO) 15% su tutta la merce
Palmese Andrea OPTOTTICA Via STEFANO CORSI (SAVIANO) 25% su prodotti a scelta del commerciante(occhiali da sole e vista) – CONTROLLO DELLA VISTA GRATUITO
Francesco Cerciello CERCIELLO GIOIELLI Via STEFANO CORSI (SAVIANO) 10% su tutta la merce
Stefano Allocca PRESTIGE Via Prov. FRESSURIELLO 20% su tutta la merce
Carmela Caccavale C.A.R.M. Via STEFANO CORSI 20% su tutta la merce
Vasco Filomena ABBIGLIAMENTO VASCO CORSO ITALIA 20% su tutta la merce
Francesco Ferrara BEERACOLO CORSO ITALIA 160 15% su tutta la merce
Gennaro Liguori FIORERIA FRATELLI LIGUORI Via A. CICCONE , 43 15% su tutta la merce
Lucio Beracci LUCIO BERACCI BOUTIQUE Via STEFANO CORSI 20% su tutta la merce (a esclusione dei prodotti già scontati)
Biagio D’Alia AGORA’ GIOIELLI D’AUTORE Via FEUDO (NOLA) 15% su tutta la merce (tranne ORO)
Pasquale Acampora ODEON – Multisala Savoia Via Fonseca 38 (NOLA) Giovedì 3 euro – Sabato/Domenica/Festivi 5€ (escluse proiezioni 3D) . Salvo impedimenti contrattuali.
Falco Vincenzo PAINTBALL FALCO Via del campo/spennata – Tufino Uno sconto del 50 % su una partita di paintball. Gruppo minimo per usufruire dello sconto : 8 giocatori
Maria Nappi ENERGY DANCE Via del feudo – Saviano 50% di sconto, su tutti i corsi ,il primo mese – 25% di sconto su tutti i corsi per i mesi successivi

Per maggiori informazioni ed eventuali chiarimenti in merito recarsi presso la sede del Forum dei giovani, consultare la pagina Facebook ForumGiovani Saviano, contattare i seguenti recapiti telefonici: 3384411560 (Gioacchino Alfieri) – 3466123806 (Nunzio Fuschillo) oppure semplicemente scrivere all’indirizzo e-mail forumgiovanisaviano@hotmail.it

di Saverio Falco

II° EDIZIONE DEL WORKSHOP ENTERTAINMENT: DIAMO SPAZIO AL TALENTO!

eventIn occasione dell’ottavo anniversario dalla sua fondazione, la HOLLYWOOD ANIMAZIONE di Gennaro Spizuoco, rinnova l’appuntamento con il workshop entertainement, che si arricchisce, per questa seconda edizione, della collaborazione della PIONICA FILM, società di produzione cinematografica, di Giovanna Sommese.

GLI ORGANIZZATORI

HOLLYWOOD ANIMAZIONE è una società di animazione e spettacolo, impegnata da anni sul territorio nolano per l’organizzazione di feste ed eventi.

PIONICA FILM è una start up del cinema campana che si occupa di produzione cinematografica e di servizi per il cinema.

CHE COS’E’

Il workshop è un open day interamente dedicato al recruitment di giovani animatori, attori, modelli, cabarettisti, presentatori, circensi, musicisti, cantanti i quali avranno l’occasione di farsi conoscere e presentare il loro profilo agli addetti ai lavori (società di animazione, di produzione cinematografica, scuole di teatro e musicali, produzioni musicali) .

MISSION

La manifestazione si propone di creare un trade union tra impresa dello spettacolo e giovani artisti campani, allo scopo di valorizzarne e coltivarne il talento.

Il workshop punta ad allargare i propri orizzonti oltre i confini regionali, è a diventare un appuntamento fisso per artisti e impresa dello spettacolo. Il fine è quello da un lato di garantire ai giovani una vetrina per il loro talento, e dall’altro, per le imprese di dotarsi di un database di risorse umane a cui attingere per la realizzazione dei loro progetti.

PROGRAMMA

La giornata prevede:

1) per gli aspiranti animatori uno stage di animazione con esperti del settore che ricreeranno una “giornata tipo” da villaggio turistico;

2) per attori, musicisti, modelle, artisti circensi, cantanti ad attenderli ci saranno gli stand delle società partners, tra cui, oltre alla PIONICA FILM, figurano la Miss Blumare , TRITOLO, Accademia Pentagramma, gruppo “Saltinbanca”, alle quali i giovani artisti hanno la possibilità di presentarsi.

3) la presenza di stand di scuole di recitazione, musica, canto e ballo per chi volesse avvicinarsi al mondo dello spettacolo.

L’evento si avvarrà della preziosa presenza di noti artisti campani che daranno testimonianza del loro percorso professionale, mettendo la loro esperienza al servizio dei giovani aspiranti artisti. L’Evento assolutamente gratuito sarà in diretta su radio punto zero.

WORKSHOP & SOCIALE

La manifestazione ha una forte vocazione sociale che non si esaurisce nella valorizzazione e promozione di giovani talenti locali ma punta a creare coesione e sinergia tra chi ogni giorno si impegna a rendere il territorio dell’agronolano la Campania felix del talento, della creatività, della solidarietà.

Con orgoglio annunciamo l’adesione all’iniziativa delle associazioni: UILDM di Cicciano, Telethon, Le Fate di Arianna.

di Anna Lisa Auriemma

NOLA. LA BUSTA, SAVERIO BARONE SI RACCONTA

libro barone

TRA CULTURA E PROMOZIONE SOCIALE: NASCE IL PORTALE WEB DEL FORUM GIOVANI DI CASAMARCIANO

forum casamarc 1Si è svolto ieri, 21 aprile 2015, nell’aula consiliare del comune di Casamarciano il convegno di presentazione del portale web del locale Forum dei Giovani.

All’incontro sono intervenuti: il sindaco di Casamarciano, Avv. Andrea Manzi; il vice-sindaco e delegato alla pubblica istruzione e alle politiche sociali, Dott.ssa Carmela De Stefano; Arcangelo Piscitelli, assessore alle politiche giovanili, che ha fatto anche da moderatore alla conferenza; Antonio Ambrosino, vice-presidente del Forum nazionale per la Gioventù; Sabato Ferrante, coordinatore del locale forum dei giovani; Felice Piscitelli, web designer del sito internet http://www.forumgiovanicasamarciano.it

forum casamarc 3L’ass. Piscitelli ha ricordato come la creazione di un portale dedicato al Forum rappresenta il terzo tassello di un puzzle iniziato tre anni fa, con l’istituzione dell’associazione giovanile stessa, e perfezionato lo scorso anno quando ai giovani casamarcianesi fu assegnato un locale comunale in via Roma, divenuto sede delle loro riunioni direttive. Orgoglioso dei ragazzi del suo paese, l’assessore alle politiche giovanili si complimenta con Sabato Ferrante, rappresentante del forum, che in questi 3 anni ha dimostrato di avere la grinta e la determinazione giusta per fare bene.

forum casamarc 5Il vice-sindaco De Stefano ha, invece, sottolineato come il paese offra notevoli possibilità e momenti di aggregazione ai giovani, indubbiamente molti di più di quelli che c’erano nel periodo della sua giovinezza: “Ai miei tempi – ha detto rivolgendosi ai numerosi giovani che affollavano la sala – ci si vedeva solamente a Piazza Monumento, unico fulcro della vita sociale, dove vi era appena una panchina dove sederci, e quando pioveva non sapevamo dove andare; oggi, al contrario, siete fortunati perché avete tante strutture dove potervi incontrare e molte più possibilità di svago e intrattenimento”. La delegata alle politiche sociali ha anche notato, entusiasta, come molti ragazzi, anche di sabato, preferiscono restare nel loro paese per trascorrere la serata, sintomo che Casamarciano è una cittadina viva, vitale, movimentata, a differenza di qualche anno fa quando, per un po’ di sano divertimento o per una semplice cena in un pub, si era costretti a recarsi nella vicina Nola o altri paesi limitrofi.

Sabato Ferrante, coordinatore del Forum Giovani Casamarciano, a nome di tutti i membri dell’associazione da lui guidata, ha ringraziato di vero cuore l’amministrazione comunale tutta, e in particolare l’assessore Piscitelli, sempre sensibile e vicina alle problematiche giovanili e del territorio, augurandosi di poter far sempre meglio in una stretta sinergia e collaborazione con la politica.

forum casamarc 2Antonio Ambrosino, in qualità di vice-presidente nazionale del Forum dei Giovani, ha invitato i ragazzi di Casamarciano a seguire più da vicino le attività, le iniziative e i progetti del direttivo centrale, anche – perché no – partecipando ai consigli direttivi a Roma, almeno una volta al mese. Ha, poi, dato dei consigli agli amministratori per favorire l’avvicinamento dei giovani al mondo della politica, attraverso la partecipazione a tirocini formativi e stage presso il comune, e ha suggerito l’istallazione di una rete wi-fi libera e pubblica in punti strategici del paese che consenta ai ragazzi di navigare gratuitamente sul web, oltre ad un sistema di video-streaming che permetta anche a chi, magari per motivi di studio o di lavoro, è lontano dal paese di assistere via web alle principali festività religiose e agli eventi più importanti della vita cittadina.

forum casamarc 6Il web designer del sito Felice Piscitelli, che ha curato la realizzazione della pagina a costo zero, ha illustrato ai presenti le varie sezioni del portale, che risulta davvero completo: si spazia da una bacheca sempre aggiornata con bandi e avvisi pubblici alla consultazione dello statuto associativo del forum e dell’organigramma del consiglio direttivo con le diverse deleghe assegnate ai vari membri, dalla voce modulistica, dove è possibile scaricare domande di partecipazione a concorsi e bandi (per esempio il servizio civile) alla sezione dedicata alla foto-gallery e alla rassegna stampa dei vari eventi svolti in paese (come l’ormai famosissimo Festival Nazionale del Teatro).

Si è passati, in ultimo, all’apertura della pagina web del sito http://www.forumgiovanicasamarciano.it con il clic d’avvio eseguito dal primo cittadino, Andrea Manzi. La serata si è conclusa proprio con l’intervento del padrone di casa che, in un monito da buon padre di famiglia e da educatore, soprattutto,- come ogni bravo amministratore dovrebbe essere – ha esortato i giovani a fare un buon uso delle moderne tecnologie e del web, per non correre il rischio di essere sì continuamente collegati alla rete, ma di essere “scollegati” con sé stessi e con gli altri che ci stanno accanto.

forum casamarc 4Il sindaco si è soffermato sull’importanza del contatto diretto tra le persone, fatto di emozioni, sentimenti, del “guardarsi negli occhi”, tutte cose che ormai nel mondo moderno dominato da Facebook e Whatsapp, da smartphone e tablet sembra non avere più molto spazio: “Anche la politica – ha affermato Manzi – che per antonomasia è l’arte del confronto attraverso il discorso dialettico, sembra aver perso i suoi tratti essenziali”: non ci si confronta e non si discute più nelle sedi opportune ma tutto è ridotto a sterili critiche, attacchi e polemiche mosse sui social network.

forum casamarc 7Infine, il primo cittadino di Casamarciano ha elogiato i ragazzi del suo paese per essersi impegnati e aver dedicato parte del loro tempo all’organizzazione e ai preparativi per le festività in onore della Madonna delle Grazie, in programma il prossimo 2 luglio 2015, invitandoli, però, a partecipare attivamente con lo stesso entusiasmo e la medesima energia anche alle attività del “Festival Nazionale del Teatro – Città di Casamarciano”, e non solo al divertimento della movida serale che pur s’accompagna all’importante evento culturale divenuto ormai un classico del “settembre casamarcianese”.

di Saverio Falco

BAIANO, ALL’”INCONTRO” IN RASSEGNA I FIORI, LE ERBE MEDICHE E OFFICINALI DEI MONTI AVELLA E LE RICETTE DEL BLOG COOKINGINROSA… D’ANNA PER EXPO-2015

I Monti Avella e l’intero complesso del Parco del Partenio non solo connotano il sontuoso profilo paesaggistico della Valle, saldata alla pianura nolana ed attraversata dalla lunga e serpeggiante striscia del Clanio, che nasce dalla Bocca dell’Acqua maggiore, per concludere la sua corsa nel Tirreno, all’altezza di Castel Volturno, ma costituiscono per se stessi anche e soprattutto un ricco e variegato patrimonio naturalistico, in cui trionfa una splendida e straordinaria bio-diversità floristica, protetta dai manti boscosi di castagneti, faggete e abetaie, con la loro magia d’ intenso e diffuso verde.

Alla riscoperta degli aspetti caratterizzanti della bio-diversità floristica dei territori montani dell’Unione intercomunale del Baianese e dell’Alto Clanio, è dedicata la conversazione, in programma domenica prossima alle ore 10, 30 nei locali del Circolo socio-culturale “L’Incontro”, in via Luigi Napolitano. Tema specifico della conversazione, la ri-scoperta sia dei fiori e del loro linguaggio che delle erbe mediche ed officinali del territorio. A trattarne saranno, Stefano Lanziello e Adolfo De Gennaro, escursionisti di passo sicuro e costante, per i quali i sentieri montani nostrani….sono quasi-casa, non disdegnando affatto i sentieri dei Monti Picentini…con proiezione verso i Monti Lattari.

Lanziello- geologo di professione ed autore di un interessante documentario cine-televisivo sul Parco del Partenio, a cui si rapporta l’importante saggio scientifico sulle precipitazioni nevose, registrate nell’ultimo trentennio sui Monti Avella, pubblicato dalla casa editrice Aracne, di Roma- proporrà, con proiezione in diapositive, la bella sequenza delle specie floreali, i cui colori e profumi sono l’inno alla natura. Adolfo De Gennaro, a sua volta, ri-visiterà e illustrerà i pregi e le virtù curative delle erbe mediche e officinali del territorio; erbe, i cui infusi per secoli sono stati utilizzati nel segno della medicina biologica ed integrata, quali uniche terapie di cui l’uomo potesse disporre, prima dell’avvento degli straordinari progressi della medicina dei nostri giorni…

Ad arricchire e integrare il tema della conversazione di Lanziello e De Gennaro, sarà l’approccio con la buona cucina. Un approccio, costituito dalle ricette di Rosa D’Anna, la giovane autrice dell’interessante blog cookinginrosa*food and fun*. Le ricette della sana alimentazione come della cucina semplice e di qualità saranno presentate proprio da Rosa D’Anna.

La conversazione di domenica con Stefano Lanziello, Adolfo De Gennaro e Rosa D’Anna apre il percorso a tema, che si concluderà il 10 maggio- sempre nei locali del sodalizio di via Luigi Napolitano- con la conversazione, che sarà sviluppata dal dottor Pellegrino De Rosa, autore di saggi di cultura ecologica e naturalistica, tra cui “La gestione dell’ambiente e del territorio. La “metodica” De Rosa”. Un’opportunità significativa, per conoscere di più e meglio quali sono gli aspetti identificativi dell’area. Con Pellegrino De Rosa – ospite de “L’Incontro”- sarà la moglie, la dott.ssa Benedetta Napolitano, autrice del saggio “L’Esagono”, incentrato sull’identità omogenea dei Comuni di Avella, Baiano, Sperone, Mugnano del Cardinale, Quadrelle e Sirignano -costitutivi di una Città di fatto- ed esperta conoscitrice di botanica.

di Geo

Navigazione articolo

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 121 follower