ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il tag “auguri”

Fiocco azzurro al panificio Manganiello di Nola: è nato Enrico

È nato oggi il piccolo Enrico per la gioia di mamma Melania e papà Francesco. Un sabato speciale per i neo genitori e per la famiglia Manganiello nota in città per la sua attività. La famiglia Manganiello conduce infatti lo storico panificio da oltre venticinque anni diventando nel tempo punto di riferimento di qualità. Ai neo genitori, ai nonni, alla zia Pia e a tutti i familiari i migliori auguri.

Annunci

Arte nolana, una statua in cartapesta per il sindaco Gaetano Minieri

Un omaggio all’arte nolana ma soprattutto un buon auspicio per una vita amministrativa all’insegna della correttezza e dell’onestà, coerente con il tricolore della fascia. Sono questi i sentimenti che hanno mosso la mano del maestro Leopoldo Santaniello nella lavorazione di una statuetta in cartapesta che richiama l’impegno civico a cui è chiamato un sindaco. E non è un caso che l’immagine riprodotta raffigura il capo di governo della città di Nola, Gaetano Minieri. Un’opera d’arte curata nei minimi dettagli, sicuramente di non facile realizzazione considerate soprattutto le piccole dimensioni che hanno richiesto interventi delicati. Felice del regalo, del tutto inaspettato, lo stesso sindaco, grande estimatore dell’arte nolana, tra i punti salienti del suo programma elettorale con azioni di promozione e valorizzazione. Un’opera che riconferma ancora una volta le grandi capacità del maestro Leopoldo Santaniello, tra le figure più rappresentative del panorama artistico nazionale, noto per i suoi importanti lavori soprattutto a Napoli, teatro indiscusso dell’arte.

di Autilia Napolitano

All’amico Gaetano Minieri i migliori auguri di buon lavoro da ilc@zziblog

Mariangela e Luigi oggi sposi

Nel suo avvolgente e sensuale abito bianco ha giurato amore eterno al suo Luigi. Mariangela Crisci, giovane e brillante ingegnere, si è sposata questo pomeriggio nella Cattedrale di Nola. Felice e sorridente, è stata accompagnata da amici e familiari che, tra l’entusiasmo generale, non hanno risparmiato applausi con il tradizionale lancio di riso.

Impeccabile nel suo abito scuro e raffinato anche la mamma della sposa, Ada Minieri, apprezzata e stimata professionista di Nola, sorella del sindaco Gaetano Minieri.

A tutta la famiglia Minieri, agli sposi Mariangela Crisci e Luigi Napolitano, gli auguri sinceri de ilc@zziblog.

Michela Rega è il nuovo presidente del Lions club Nola Ottaviano Augusto

“Sarà un anno intenso che mi vedrà sicuramente impegnata in più campi con una serie di attività che porterò avanti nel solco di quanto tracciato finora dalla past president Anna Maria Silvestro, che ringrazio vivamente per aver tenuto a battesimo il club, con una sempre maggiore attenzione ai temi salienti vicini soprattutto ai giovani e alle loro esigenze. Mi auguro di avervi tutti al mio fianco in quella che si appresta a diventare la mia nuova avventura lionistica”: con queste parole Michela Rega commenta il suo nuovo incarico all’interno del Lions Club Nola Ottaviano Augusto che la vede nel ruolo di presidente. La nomina le è stata conferita nel corso di una cerimonia nella sala convegni dell’hotel “I Gigli” durante la quale la neo presidente ha annunciato il programma che intende portare avanti dal prossimo settembre.

“Una grande responsabilità che mi inorgoglisce non poco – dichiara Michela Rega – Quanto fatto finora da chi mi ha preceduto è stato encomiabile soprattutto per l’intensità di ogni iniziativa che spero di poter ripetere con l’appoggio di tutti quanti voi. Ci aspetta un anno bello, interessante, ricco di bei progetti ma soprattutto all’insegna dei valori che il mondo lionistico ci ricorda in ogni occasione per l’affermazione di una società civile impegnata e curiosa”.

di Autilia Napolitano

Lions club Nola Giordano Bruno: Gaetano Porcaro è il nuovo presidente

Cambio di presidenza nel Lions club Nola Giordano Bruno. Gaetano Rosario Porcaro è il nuovo presidente alla guida dello storico sodalizio. La cerimonia si è tenuta nella cornice del Dubai Village ed è stata anche l’occasione per dare il benvenuto ai nuovi soci.

Gaetano Porcaro subentra a Michele Iervolino il quale, come da protocollo, ha accolto gli ospiti ricordando quanto fatto dal club nel corso del suo mandato prima di passare il testimone al neo presidente.

“Sono felice ed onorato di portare avanti le attività del club con lo sguardo rivolto comunque ad una nuova programmazione che, sono certo, consoliderà il prestigio di questo straordinario gruppo che mi appresto a guidare – commenta Gaetano Porcaro – Giovani, territorio, salute, ambiente e cultura sono i settori a cui sicuramente dedicheremo attenzione nell’ottica di una promozione completa delle azioni che metteremo in campo per consolidare la leadership del nostro sodalizio”.

di Autilia Napolitano

ARTURO SOPRANO EX PRESIDENTE CORTE DI APPELLO DI TORINO NOLANO DOC NOMINATO DAL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA LOMBARDIA ATTILIO FONTANA COMPONENTE DELL’ORGANISMO REGIONALE ANTICORRUZIONE (ORAC)

Arturo Soprano nolano doc già presidente di Corte di Appello a Torino e presidente di sezione di Corte d’appello a Milano nonché garante della legalità al Comune di Torino è stato designato su proposta del presidente della Giunta Regionale della Lombardia Attilio Fontana componente dell’organismo Regionale Anticorruzione (ORAC). Nove i membri:Giovanni Canzio (presidente)-Mario Forchetti – Umberto Fantigrossi – Maurizio Bartoletti – Arturo Soprano – Alessandro Bernasconi – Attilio Iodice, oltre a due componenti espressioni delle minoranze consiliari Stefano Bignamini e Marcello Crivellini. Curiosità nell’organismo non è stata nominata nessuna donna. L’organismo regionale Anticorruzione è stato istituito lo scorso 18 settembre ed ha il compito di vigilare sulla trasparenza e la regolarità degli appalti e sulla fase esecutiva dei contratti, di valutare e rafforzare l ‘efficacia del sistema dei controlli interni oltre che supportare nell’ attuazione e nell ‘aggiornamento dei piani di prevenzione. È un organismo che la finalità sottolinea il governatore lombardo Attilio Fontana di dotare le nostre istituzioni di uno strumento idoneo al contrasto della corruzione. Congratulazioni vivissime ed auguri di sempre maggiori successi ad una eccellenza dell’agro nolano.

di ra.na.

GRANDE FESTA PER IL 50ESIMO DI SACERDOZIO DI DON SEBASTIANO BONAVOLONTA’

Sabato 29 giugno presso il Santuario francescano della Madonna della Speranza di Marigliano si sono tenute le celebrazioni per il cinquantenario anniversario sacerdotale di don Sebastiano Bonavolonta’. Sacerdote amato da tutti per la sua affabilità e per l’indefesso impegno pastorale, stimato anche dall’intera diocesi di Nola, testimonianza la numerosa partecipazione del clero (oltre cinquanta sacerdoti per la concelebrazione). La Messa è stata presieduta da Mons. Francesco Marino vescovo di Nola che nell ‘omelia ha sottolineato il valore del “si” pronunciato 50 anni fa da don Sebastiano che nel corso del suo ministero ha formato intere generazioni. Il Santuario francescano è stato letteralmente preso d’ assalto da tantissimi fedeli, amici, e parenti del sacerdote. Nel corso del suo lungo impegno sacerdotale ci piace ricordare (anche perché vissuto personalmente insieme a tanti amici) il ruolo negli anni 70 avuto nella formazione dei giovani studenti universitari (FUCI) di Nola, la cui storica sede in piazza Matteotti è stata punto di riferimento di tanti giovani dell’agro nolano. Don Sebastiano fin dalla sua ordinazione ha collaborato attivamente con i vescovi della diocesi di Nola ed ha avuto anche importanti incarichi diocesani. Presenti alle celebrazioni anche una folta delegazione dei Cavalieri del Santo Sepolcro e dell’ordine di Santa Brigida. L ‘arma dei carabinieri durante la celebrazione ha schierato un picchetto di onore ed è stata notata la presenza di numerosi sindaci dell’ Agro nolano in prima fila il sindaco di Marigliano Antonio Carpino. Complimenti don Sebastiano da parte degli ex Fucini di Nola.

È DOMENICO VISONE IL DODICESIMO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DEL TRIBUNALE DI NOLA, L’AVVOCATO ITALIA FERRARO IN POLE PER LA PRESIDENZA DELLA SCUOLA BRUNIANA

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Tribunale di Nola nella riunione del 20 marzo scorso ha eletto il dodicesimo presidente dall’istituzione del Tribunale di Nola, si tratta dell’avv. Domenico Visone, già consigliere dell’Ordine nel biennio 1998-1999 e vice-presidente nel 2000-2003. Consigliere segretario è l’avv. Sonia Napolitano, consigliere segretario dal 2018 e consigliere dell’Ordine dal 2017. Consigliere tesoriere è l’avv. Rosalba Lombardi, consigliere dell’Ordine dal 2018.

“Ringrazio i consiglieri che mi hanno eletto -sottolinea il neo presidente – e che mi sosterranno in questo quadriennio nel corso del quale ci attendono sfide legate a una professione, come quella forense, in continua evoluzione e a problematiche vecchie e nuove da affrontare e risolvere. Concentreremo – conclude Visone – ogni sforzo nella direzione di restituire alla nostra professione quella autorevolezza e quella centralità nelle scelte riguardanti l’efficienza e l’efficacia della Giurisdizione che le sono proprie da sempre”.

In una delle prossime riunioni del Consiglio sarà nominato il Consiglio di amministrazione della Scuola Bruniana, scaduto. Sono cinque i membri da nominare, in pole per la presidenza l’avv. Italia Ferraro. Una modifica statutaria della Fondazione prevede l’incompatibilità tra consigliere dell’Ordine con il Consiglio di amministrazione della Scuola Bruniana.

Ecco i presidenti dell’Ordine degli Avvocati del Tribunale di Nola dalla sua istituzione. Il primo presidente è stato Salvatore De Sarno (1994-1995); a seguire Antonio Pesce (1996-1997); Raffaele De Sena (1998-1999); Agostino Maione (2000-2001); Salvatore De Sarno (2002-2003); Lucia Sibilla (2004-2005); Raffaele Barone (2006-2007); Enrico De Sena (2008-2009); Maria De Masi (2010-2011); Francesco Urraro (2012-2013); Francesco Urraro 2017, il quale nei primi mesi del 2018 si dimise perché candidato al senato; 2018 eletto presidente Pasquale Piccolo.

di ra.na.

Ieri, oggi e per sempre… Casamarciano celebra l’amore

“Ieri, oggi e per sempre”: Casamarciano festeggia l’amore nel giorno di San Valentino con un pomeriggio all’insegna dei sentimenti raccontato da chi, proprio sull’amore, ha costruito il suo rapporto di coppia rendendolo forte e duraturo, da esempio per le nuove generazioni. L’appuntamento è per le 18 di giovedì 14 febbraio nell’aula consiliare del municipio. L’iniziativa è promossa dall’associazione “le mille e… una donna” presieduta da Antonietta Giuseppina Virtuoso in sinergia con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi con l’assessore alla cultura Carmela De Stefano e punta a fare un’analisi sul ruolo della coppia oggi prendendo spunto da due storie particolari. A fare da filo conduttore, infatti, saranno proprio due coppie del paese individuate dal comune che rispondono a caratteristiche ben precise legate alla dolce e romantica ricorrenza. 64 infatti gli anni di matrimonio della prima coppia individuata; solo 4 mesi, invece, per la seconda. Ad entrambe le coppie il sindaco Manzi e l’assessore De Stefano consegneranno una pergamena in segno di ammirazione ed esempio per tutti i giovani ad un passo dal fatidico si. Previsti anche performance teatrali ispirate al tema dell’amore a cura degli attori Gennaro Caliendo e Marianna Mascolo.

“In un momento storico particolare in cui sono più le occasioni in cui si parla di separazioni e di divorzi, noi vogliamo andare controtendenza e dare risalto a quel nobile sentimento che è l’amore con una manifestazione simbolica che ne rafforzi il valore con l’auspicio che – spiega l’assessore De Stefano – possa essere da sprone per tutte quelle giovani coppie che oggi si demoralizzano dinnanzi alle prime difficoltà”.

“Casamarciano si conferma non solo palcoscenico ideale per la commedia dell’arte ma anche terra felice che parla d’amore – continua il sindaco Andrea Manzi – Siamo felici di dare un piccolo riconoscimento a chi ha portato avanti questo bel sentimento da oltre 64 anni alimentandolo ogni giorno tra le mura domestiche con la speranza che sia da esempio per chi è ai primi passi nella vita a due. Storie vere che, nella loro semplicità, rappresentano quella unicità di cui l’umanità ha tanto bisogno per continuare a sognare e ad innamorarsi”.

Casamarciano. Forum dei giovani: eletto il nuovo coordinatore

Il consigliere delegato alle politiche giovanili, Angelo Piscitelli: ”Continua il percorso di rinnovamento che rafforza il dialogo progettuale con i giovani, per i giovani”.

È il diciottenne Clemente Primiano il nuovo coordinatore del forum dei giovani di Casamarciano. La nomina, votata all’unanimità, è arrivata nella serata di ieri nel corso della prima riunione del direttivo che ha eletto anche il vice coordinatore, Sabatino Ruotolo, e la segretaria Anna Maria Angelillo.

“Ringrazio per la fiducia i miei compagni – dichiara il neo eletto Clemente Primiano – Mi attende una grande responsabilità che porterò avanti con impegno, entusiasmo e dedizione per concretizzare quello che sin da subito è stato il nostro progetto di condivisione per disegnare insieme il presente ed il futuro delle politiche giovanili, con i giovani e per i giovani”.

Clemente Primiano è il coordinatore più giovane della storia del forum di Casamarciano e subentra a Mariangela Russo che, per quattro anni, ne è stata guida capace ed attiva raggiungendo ottimi risultati soprattutto in termini di partecipazione e coinvolgimento nel sociale e nei beni culturali.

“Faccio un grande in bocca al lupo al nuovo coordinatore e a tutti i ragazzi con l’auspicio che si rafforzi sempre più la collaborazione tra i giovani del territorio e l’amministrazione comunale – commenta il consigliere comunale delegato agli eventi e alle politiche giovanili, Angelo Piscitelli – Sono certo che Clemente interpreti al meglio la voce di tanti ragazzi suoi coetanei e saprà intercettarne le esigenze con idee nuove ed innovative nel solco di quanto avviato da chi l’ha preceduto in questa mission che è Mariangela Russo, che ringrazio per l’ottimo lavoro svolto, ed in prospettiva di quel rinnovamento radicale che ci vede sempre più coinvolti come amministratori e di cui il forum oggi è valida espressione”.

Navigazione articolo