ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il tag “Carlo Sarro”

NOLA. ACQUA PUBBLICA, M5S: “LA TRIPALDI SI ATTRIBUISCE MERITI NON SUOI”

Dopo la ben studiata ed “homemade” intervista rilasciata dalla candidata sindaco Maria Franca Tripaldi, il M5S Nola sente l’esigenza di fare chiarezza, invitando tutti a prendere seriamente a cuore l’impegno che, fino ad ora, oltre alle parole della candidata sindaco non vede ancora nessuna firma sulla dichiarazione di impegno ad aderire alla rete dei sindaci.

Ed anzi, la candidata sindaco pare attribuirsi meriti non suoi, quando afferma di non averci mai visto in dieci anni di lotte. Vogliamo ricordare alla Sig.ra Tripaldi che le liste che fanno parte della Sua coalizione, la appoggiano solo in quanto vincitrice delle primarie del centrosinistra. E vincere le primarie non significa potersi attribuire gli anni di lotta posti in essere dai rappresentanti delle altre liste, Città Viva in particolare.

Ed infatti, nel programma della lista “Io sto con la Tripaldi”, udite udite, nonostante la presenza di tre candidati di Sel area nolana (che davvero ha sostenuto la lotta per l’acqua pubblica), non vi è menzione, nemmeno un accenno a dire il vero, alla problematica dell’acqua pubblica. Ennesima sconfitta nella sconfitta per i ragazzi di Sel che reclamano di dare voce alla sinistra, senza avere avuto nemmeno la possibilità di inserire nel suddetto programma un punto così importante.

Ma vi è di più. E ci rivolgiamo direttamente a Lei, Maria Francesca.

Un anno fa, probabilmente, Lei nemmeno conosceva le persone che si sono realmente prodigate e battute per scrivere quella dichiarazione di impegno. Noi conosciamo bene i ragazzi di Città Viva, del Comitato Civico e di Sel. Ed accettiamo critiche, purchè costruttive, da parte loro ma di certo non da Lei. Il moVimento nasce proprio per dare manforte a quei cittadini ed a quelle associazioni che già esistono da anni sul territorio e di cui, purtroppo, la politica si ricorda solo un mese prima delle elezioni.

Veniamo alla franchezza. Lei dice di aver firmato “da tempo” la dichiarazione di impegno. Tuttavia, Gianluca Napolitano, il giorno 30 Aprile 2014 affermava: “se non l’avesse già fatto oggi, Mariafranca Tripaldi sottoscriverà l’impegno”.

Piccola bugia o mancata concertazione con tutti i sostenitori della coalizione? Certo è chel’ingranaggio è già inceppato.

Ad ogni modo, volendo smorzare i toni della polemica, che Lei abbia firmato davvero o no, poco importa. Ci basta la Sua parola di donna e di mamma e siamo consapevoli che proprio grazie a coloro che sostengono quelle liste, che davvero si sono spesi per l’acqua bene comune, lotteremo insieme per raggiungere il risultato di dire finalmente: No alla Gori!

di M5S Nola

Annunci

NOLA. ACQUA PUBBLICA, MARIA FRANCA TRIPALDI: “MENTRE GLI ALTRI FANNO PROPAGANDA, IL NOSTRO IMPEGNO E’ CONCRETO”

Mariafranca TripaldiAcqua pubblica: con una nota la candidata a sindaco del centrosinistra Maria Franca Tripaldi mette i puntini sulle “i”.

“La battaglia per i beni comuni non si improvvisa. Ci fa piacere che in campagna elettorale si sveglino le coscienze e persino l’entusiasmo dell’ultim’ora del Movimento 5 Stelle. Fino a ieri non li avevamo mai visti, ma tutti sono i benvenuti. Come noto – precisa Maria Franca – dieci anni di battaglie e mobilitazioni non si inventano”.

“Fino a prova contraria – sottolinea la candidata sindaco – sono le liste della coalizione di ‘Nola che Cambia’ a presentare alla città i candidati che in questi anni hanno difeso l’acqua pubblica. È il nostro campo quello che esprime le competenze e la passione per trovare una soluzione reale e concreta”.

“La dichiarazione di adesione alla rete dei sindaci dell’ATO 3 per l’acqua pubblica (scritta peraltro da uno dei presentatori delle mie liste) l’ho firmata da tempo – rilancia battagliera la Tripaldi – Anzi, mentre gli altri fanno vuota propaganda la situazione si aggrava di giorno in giorno: il 31 marzo scorso il commissario straordinario Carlo Sarro, deputato di Forza Italia, ha deciso aumenti delle tariffe dell’acqua del 44% nel 2014 e del 68% nel 2015 (DELIBERA COMMISSARIALE N. 27/2014). I cittadini di Nola e di tutto il vesuviano, già in grande difficoltà economica, alla fine del mese di giugno si vedranno recapitare bollette ancora più salate, e tutto questo solo per salvare il carrozzone GORI e raccattare qualche voto per la campagna elettorale. Paolo Russo e Geremia Biancardi sono d’accordo con tutto questo? O pensiamo che la risposta possa arrivare da Arturo Cutolo, Domenico Vitale e Franco Ambrosio, che magari non sanno neppure di cosa parliamo? Se i nolani mi concederanno l’onore di essere il loro sindaco impugnerò immediatamente gli aumenti tariffari deliberati il 31 marzo”.

A dare man forte alla Tripaldi, interviene Giuseppe Di Palma, candidato di SEL nella lista civica “Io sto con la Tripaldi”: “Bisogna dire basta a questa gestione privatistica e fallimentare che ha visto solo l’aumento sconsiderato dei costi senza alcun miglioramento del servizio per i cittadini. E’ ora di applicare il referendum del 2011, di sciogliere la GORI s.p.a. e di passare ad una gestione pubblica, democratica, solidale e partecipata dell’acqua”.

io sto con la tripaldipd città viva tripaldiriformisti per nola tripaldi

(CS)

Navigazione articolo