ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “febbraio 21, 2020”

Nola. Lectio Paulini il 3 marzo al Seminario Vescovile con il prof. Nazzaro, Università degli Studi di Napoli Federico II

Cari amici, ci siamo con un altro invito!
Dopo il primo incontro avutosi a novembre dello scorso anno, attendiamo di accogliere un’altra “lezione” del nostro S. Paolino.
Con gioia rilevammo l’altra volta il buon numero di presenze interessate; dopo la prof. Piscitelli questa volta è di turno il prof. Nazzaro.
Quali sono state le prime esperienze poetiche di Paolino? La risposta ci venne e ben di più. Ed ora…
Qual è l’itinerario con cui egli si preparò al battesimo, ossia alla vita nuova in Cristo? A chi e come egli si è ispirato alle sue scelte penitenziali, da solo e nel cenobio di Cimitile?
Mettiamoci dunque in attesa di S. Paolino per essere da lui illuminati.
Non manchiamo!
Don Luigi Mucerino
direttore
R.S.V.P.
BIBLIOTECA DIOCESANA “San Paolino”

M5S, Iovino: “Il nostro progetto per la Campania resta il miglior candidato possibile”

Il deputato e facilitatore regionale: “Il nome è la sintesi naturale di un percorso fatto di idee e proposte”.

“Siamo stufi di leggere e ascoltare, da mesi, polemiche costruite artatamente attorno a nomi e a simboli. Se c’è una certezza fondante nel Movimento è che il candidato sarà sempre l’epilogo naturale di un percorso realizzato attraverso la condivisione di idee e progetti per il bene comune. Se è stato proposto il nome di Sergio Costa è solo perché per molti di noi incarna il profilo ideale di chi, per competenze, levatura morale e storia personale, è in grado di unire veri portatori di un unico interesse, che è il bene dei cittadini della Campania. Ed è con figure come Sergio Costa, Valeria Ciarambino, i consiglieri regionali, i nostri straordinari attivisti, le persone di valore e le tantissime realtà positive vanto della nostra terra, che possiamo arginare l’avanzata di un sistema corrotto che continua a proporsi dopo aver devastato questa regione”. Così il deputato M5S e facilitatore aree interne della Campania all’indomani della riunione di ieri con parlamentari e consiglieri regionali in vista delle prossime regionali.

“In questa fase – prosegue Iovino – è necessario mettere in piedi un laboratorio che recepisca esigenze e criticità in ogni settore e in ogni ambito territoriale e le traduca in soluzioni. Il nostro candidato migliore rimane il nostro progetto ed è su quello che oggi dobbiamo far confluire tutte le nostre idee e ogni singola energia”.

Nola. Centro studi su Giordano Bruno: interviene la fondazione Hyria Novla. Il presidente Felice Scotti: “Nola capitale del pensiero bruniano”

Un centro studi su Giordano Bruno per dare l’opportunità non solo ai giovani, ma anche ai tanti studiosi ed appassionati, di avere materiale a disposizione per meglio conoscere ed approfondire il pensiero di uno degli uomini più complessi e discussi del mondo.

A rilanciare la proposta all’amministrazione comunale di Nola è la fondazione Hyria Novla presieduta dall’avvocato Felice Scotti all’indomani delle celebrazioni promosse dal comune per l’anniversario della morte del filosofo in sinergia con l’associazione nolana guidata da Paolino Fusco.

“È necessaria un’azione culturale forte – spiega il presidente Scotti – L’istituzione di un centro bruniano rappresenterebbe per Nola una grande opportunità. Penso a tutti quei giovani che, per motivi di studio, raggiungerebbero questi luoghi apprezzandone la bellezza e facendosi ambasciatori del patrimonio nolano. Penso al prestigio di carattere anche scientifico che porterebbe un’iniziativa del genere con l’arrivo a Nola di professionisti accademici. Un discorso che come fondazione abbiamo avviato già lo scorso anno con il commissario prefettizio e che, ci auguriamo, possa essere ripreso dall’attuale amministrazione. Tra poche settimane – conclude Scotti – ci sarà il certame bruniano con la partecipazione di centinaia di ragazzi da tutta Italia a cui la fondazione ha sempre dato il proprio sostegno. Auspichiamo di intraprendere un discorso ben più articolato per portare Nola a diventare capitale del pensiero bruniano”.

Record Unesco, la Regione Campania “riabilita” la Festa dei Gigli di Nola nel collage facebook dei riconoscimenti

Nel giro di un’ora dall’uscita del nostro articolo

Patrimonio Unesco, la Regione Campania “buca” la Festa dei Gigli di Nola confondendola con la Varia di Palmi Calabro (errore o trovata pubblicitaria?)

e grazie alla tempestiva segnalazione fatta dal sindaco di Nola Gaetano Minieri, la Regione Campania modifica il collage fotografico pubblicato sulla pagina facebook ufficiale dell’Ente in occasione della Giornata Internazionale della guida turistica, che richiama i numerosi riconoscimenti Unesco di cui si fregia la Regione, tra cui la spettacolare Festa Eterna, “scambiata” in un primo momento per mero errore con un’altra celebre Macchina a Spalla, la Varia di Palmi Calabro. Il rimodulamento dell’intero collage fotografico ha fatto comparire la Festa “giusta”, quella dei Gigli di Nola, che appunto si trova in Campania, mentre – come è noto – la Varia è calabrese.

di ra.na.

Patrimonio Unesco, la Regione Campania “buca” la Festa dei Gigli di Nola confondendola con la Varia di Palmi Calabro (errore o trovata pubblicitaria?)

È di appena un’ora fa la pubblicazione sulla pagina facebook istituzionale della Regione Campania del collage fotografico che pubblicizza, in occasione della Giornata Internazionale della guida turistica, gli innumerevoli riconoscimenti – materiali ed immateriali – dell’UNESCO, di cui è stata protagonista nel corso degli anni. Un dubbio tuttavia ci assale, che i Gigli di Nola siano stati confusi (vedi foto) con la Varia di Palmi Calabro. Potremmo anche sbagliarci, in tal caso ci scusiamo fin da ora con i lettori ed i soggetti interessati, ma se invece non ci sbagliassimo, il Governatore dovrebbe quantomeno prendere atto di avere risorse umane molto scadenti. Speriamo di sbagliarci per davvero, guardate, si tratta della pagina ufficiale facebook del sito regionale – – – – > .https://www.facebook.com/524365307593066/posts/3219861824710054/  Ovviamente, se la cosa è voluta, magari per fare un omaggio alla coordinatrice – di origini calabresi – della Rete delle Grandi Macchine da Festa a Spalla, ribadiamo le scuse e ci complimentiamo per la trovata (pubblicitaria?).

di ra.na.

Navigazione articolo