ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “febbraio 10, 2020”

PIAZZOLLA – VIA XX SETTEMBRE E VIA COSENZA TORNANO A SPLENDERE. A BREVE RIPRENDERANNO I LAVORI DELLE FOGNE

Una buona notizia per i residenti di via XX Settembre e via Cosenza a Piazzolla, finalmente, dopo dieci anni sono stati realizzati gli interventi di riqualificazione del manto stradale. L’esecuzione dei lavori è stata affidata alla ditta La Ntr Società Cooperativa Sociale Onlus con sede ad Avellino per un importo di € 28.431,71 oltre Iva. “L’intervento – sottolinea il delegato di Piazzolla Raffaele Giugliano – era stato programmato da anni, ma nonostante i miei continui solleciti, si andava avanti sempre con rattoppi che nel tempo hanno aggravato i disagi dei residenti ed automobilisti specialmente su via XX Settembre. La strada era diventata una gruviera, disastrata, tra l’altro è frequentata anche da automezzi pesanti per la presenza in zona del parcheggio di una importante azienda dei trasporti. Sono felice – continua Raffaele Giugliano – che siamo riusciti a trovare le risorse per la manutenzione straordinaria. Un ringraziamento va a tutta la maggioranza molto vicina alle esigenze e problematiche delle periferie, se la figura del delegato alla frazione non è supportata dall’esecutivo e dai compagni di viaggio le soluzioni non si trovano. C’è piena apertura – conclude il delegato di Piazzolla – da parte dell’amministrazione per la esecuzione dei lavori del secondo lotto delle fogne. Si è in attesa di risolvere qualche cavillo burocratico, dopodiché riprenderanno i lavori ed anche in questo caso con il completamento dell’opera avremo anche la riqualificazione di via Napoli e via Costantinopoli”.

“Non solo per Piazzolla, ma per l’intero territorio comunale – afferma il sindaco Gaetano Minieri – siamo stati destinatari di un finanziamento di oltre un milione e mezzo di euro dalla Regione Campania per la manutenzione stradale. All’ufficio tecnico è già pronto un progetto esecutivo per la riqualificazione di numerose arterie tra cui diverse strade di Piazzolla. Noi ce la metteremo tutta – conclude la fascia tricolore – nonostante le casse comunali non vivano un momento felice”.

di ra.na.

Casamarciano. Gli alunni dell’istituto scolastico Costantini a lezione di bullismo con il giovane scrittore Carmine Molaro

“Bisogna ripartire dai sentimenti, limitando l’uso dello smartphone e dando invece risalto al contatto umano, agli sguardi. Sono queste le priorità su cui le istituzioni devono interrogarsi per favorire il dialogo ed il confronto tra i giovani, inserendo nella pianificazione progettuale tutte quelle iniziative che rafforzino il coraggio delle scelte. Complimenti a Carmine Molaro, giovane di questo territorio per aver trasformato un disagio in riscatto personale diventando oggi portavoce dei malesseri giovanili che dobbiamo debellare prima che sia troppo tardi”: è quanto dichiarato dal sindaco di Casamarciano Andrea Manzi nel corso dell’incontro tenutosi in mattinata nel salone dell’istituto scolastico Costantini sul tema del bullismo. Tanti gli spunti di riflessione offerti ai ragazzi da Carmine Molaro, autore del libro “Il difficile gioco della vita” e dalla sociologa Grazia Tatarella.

Dopo i saluti della dirigente Carolina Serpico che ha evidenziato il ruolo fondamentale della scuola, è stato lo stesso Carmine a prendere la parola dimostrando padronanza di linguaggio e competenze programmatiche sul tema.

“Sono stato vittima di bullismo quando ero un ragazzino di soli 14 anni – ha esordito Carmine – sono stato vittima del branco composto dai miei stessi compagni di classe che non riconoscevano in me un amico con cui condividere il percorso della vita. Sono stato male al punto da lasciare la scuola fino a quando è arrivata la scrittura, mia unica valvola di sfogo in quel periodo. Se oggi sono qui – continua Carmine – lo devo a me stesso e a chi ha creduto in me pubblicando la mia prima opera. A voi ragazzi presenti dico di non arrendervi, di denunciare eventuali soprusi e di farvi aiutare se ne è necessario. Il silenzio non deve essere il vostro complice ma il muro da abbattere. In gioco c’è la vostra vita”.

PAPA FRANCESCO AD ACERRA IL 24 MAGGIO… E A NOLA? INTERVISTA AL VESCOVO MARINO

Sulla venuta ad Acerra di Papa Francesco il prossimo 24 maggio, ieri, in occasione della marcia della Pace interparrocchiale a Nola, ilc@zziblog ha intervistato in Cattedrale S.E. Mons. Francesco Marino, vescovo di Nola, per capire se quest’anno sia prevista una visita del Santo Padre anche nella Città di Nola.

L’ultima visita papale a Nola fu quella di Giovanni Paolo II in piazza d’Armi, dove celebro’ l’Eucaristia incontrando il Clero della Diocesi, il vescovo Umberto Tramma ed il popolo il 23 maggio 1992.

di ra.na.

Navigazione articolo