ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “ottobre 8, 2019”

COMUNE DI NOLA, RIDUZIONE RETTE NIDO E MENSA SCOLASTICA

Ecco le nuove rette di compartecipazione per la fruizione della mensa scolastica e del nido per l’anno 2019 – 2020.

Il servizio della mensa scolastica è stato diviso in quattro fasce, mentre il nido in sette fasce, utilizzando in entrambi i casi l’Isee. Ecco le quattro fasce della mensa scolastica:
1° fascia da € 0,00 fino ad € 5.000,00 (€ 20,00 mensile un blocchetto da 25 pasti);
2° fascia da € 5001,00 fino ad € 12.000,00 (€ 40,00);
3° fascia da € 12.000,00 ad € 20.000,00 (€55,00);
4° fascia oltre € 20.000,00 (€ 60,00).

Le nuove rette del nido:
– bambini da 3 a 16 mesi
fino a € 5.000,00 – € 140,00 (ore 8,00 – 14,00); € 168,00 (8,00 – 16,00); € 192,00 (8,00 – 18,00);
da € 5001,00 fino ad € 8.000,00 – € 168,000 (8 – 14); € 192,00 (8,00 – 16,00); € 216,00 (8,00 – 18,00);
da € 8.001,00 fino ad € 12.000,00 – €192,00 (8,00 – 14,00); € 216,00 (8,00 – 16,00); € 240,00 (8,00 – 18,00);
da €12.001,00 ad € 18.000,00 – € 216,00 (8,00 – 14,00); € 240,00 (8,00 – 16,00); € 264,00 (8,00 – 18,00);
da € 18.001 fino ad € 25.000,00 – € 240,00 (8,00 – 14,00); € 264,00 (8,00 – 16,00); € 288,00 (8,00 – 18,00);
da € 25.001,00 fino ad € 35.000,00 – € 264,00 (8,00 – 14,00); € 288,00 (8 – 16); € 312,00 (8,00 – 16,00);
oltre 35,001,00 – € 288,00 (8,00 – 14,00); € 312,00 (8,00 – 16,00); € 336,00 (8,00 – 18,00).
Non residenti € 384,00 (8,00 – 14,00) – € 408,00 (8,00 – 16,00) – € 432,00 (8,00 – 18,00).
– bambini da 17 mesi a tre anni
fino ad € 5.000,00 – € 120,00 (8,00 – 14,00); € 144,00 (8,00 – 16,00); € 168,00 (8,00 – 18,00);
da € 5.001 fino € 8.000,00 – € 144,00 (8,00 – 14,00); € 168,00 (8,00 – 16,00); € 192,00 (8,00 – 18,00);
da € 8001,00 fino ad € 12.000,00-€ 168,00 (8,00 – 14,00); € 192,00 (8,00 – 16,00); € 216,00 (8,00 – 18,00);
da € 12001,00 ad € 18.000,00 – € 180,00 (8,00 – 14,00); € 204,00 (8,00 – 16,00); € 228,00 (8,00 – 18,00);
da € 18.001,00 fino ad € 25.000 – € 204,00 (8,00 – 14,00); € 228,00 (8,00 – 16,00); € 252,00 (8,00 – 18,00);
da € 25.001,00 fino ad € 35.000,00 – € 228,00 (8,00 -14,00); € 240,00 (8,00 – 16,00); € 276,00 (8,00 – 16,00);
oltre 35.000 – € 240,00 (8,00 – 1400); € 264,00 (8,00 – 16,00); € 288,00 (8,00 – 18,00).
Non residenti € 360,00 (8 – 14,00); € 384,00 (8,00 – 16,00); € 408,00 (8,00 – 18,00).

“Oggi apponiamo l’ennesimo tassello nella tabella di marcia del programma elettorale – afferma il sindaco Gaetano Minieri – Tenendo fede agli impegni assunti, la Giunta da me presieduta ha deliberato la riduzione delle rette d’iscrizione dell’asilo nido comunale ed il ripristino della mensa scolastica, riuscendo così a riattivare i servizi essenziali che la popolazione attendeva”.

“Per me è stata una priorità assoluta – dichiara l’assessore alla Pubblica istruzione Annalisa Sebastiani – da perseguire così come sarà il trasporto scolastico ed ogni altra esigenza essenziale della collettività, obbiettivi questi di prioritario perseguimento, che auspico di poter raggiungere grazie anche al contributo fattivo di tutto il personale amministrativo che già in questa occasione ha condiviso un lavoro faticoso ed appagante. Del resto la cifra della Giunta Minieri è dare valore alle esigenze primarie della collettività”.

di ra.na.

Navigazione articolo