ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “settembre 18, 2019”

NOLA. CONSIGLIO COMUNALE: APPROVATI TUTTI I SEI PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO, NESSUN AUMENTO INDENNITÀ SINDACO ED ASSESSORI. COMPLETATO ESECUTIVO TECNICO, NAPOLITANO BRUSCINO NUOVA PRESIDENTE CONSIGLIO COMUNALE

 

Il Consiglio comunale apre i lavori alle 10,30 con l’elezione del presidente del civico consesso. Presenti 23 consiglieri oltre il sindaco Gaetano Minieri. Unico assente il consigliere di minoranza Enzo De Lucia. Un’assenza pesante. Ad essere eletta presidente del Consiglio comunale Lucianna Napolitano Bruscino con 16 voti, mentre 7 voti sono andati a Francesco Pizzella ed un voto ad Enzo Iovino. A questo punto anche la minoranza ha votato i rappresentanti della maggioranza. “Cercherò di garantire – sottolinea la neo presidente Napolitano Bruscino – i diritti di tutti pur essendo di parte. Mi atterrò ai regolamenti con rigore, il mio obiettivo sarà sempre di trovare un punto di incontro. Sarò forte nel dire no quando le situazioni lo richiedono”.

A seguire un’inversione dell’ordine del giorno per votare la rimodulazione delle Commissioni consiliari necessaria a seguito della elezione del nuovo presidente del Consiglio comunale. Sulla presa d’atto della variazione di bilancio relaziona l’assessore al bilancio Antonio Galasso il quale sottolinea che “la normativa vigente prevede che dal giorno in cui il bilancio di previsione diventa esecutivo si possono fare le variazioni di bilancio ed entro sessanta giorni devono essere ratificate dal Consiglio comunale, altrimenti decadono”. Sul capo sono state tante le domande dai banchi della minoranza (Cinzia Trinchese, Raffaele Parisi, Carmela Scala e Giuseppe Tudisco). Non sono mancate le richieste di chiarimenti sulla somma in aumento di 45.000,00 euro per l’indennità del sindaco e degli assessori, € 17.000,00 in diminuzione per la riscossione dei tributi, € 1.300.000,00 I’aumento per lo sversamento dei rifiuti indifferenziati e in diminuzione della frazione organica (umida). In maniera puntuale l’assessore Galasso ha precisato che “la variazione di bilancio (in genere) non è patologica ma fisiologica e si verifica quando a seguito dell’approvazione del bilancio di previsione sono state appostate nei capitoli di competenza somme non congrue”. Nel caso specifico si tratta del bilancio 2019 approvato dal commissario straordinario Anna Manganelli il 27 marzo scorso. Quindi nel caso dei 45.000,00 euro dell’indennità del sindaco ed assessori, nessun aumento, ma si è trattato di un capitolo incapiente. Come sicuramente si sarà trattata di disattenzione o refuso nel caso della somma per lo smaltimento della frazione indifferenziata. Sulla rinuncia dell’indennità l’assessore ha chiarito che può essere fatta in qualsiasi momento, basta che ogni consigliere faccia pervenire una nota alla segreteria generale e presidenza del Consiglio comunale ed automaticamente quelle somme alla fine dell’anno vanno a fare economia di bilancio e potranno essere utilizzate per altri scopi. Alla domanda che con la presa d’atto della variazione di bilancio il Consiglio comunale sia espropriato del suo ruolo naturale, l’assessore ha puntualizzato che il Consiglio (non è affatto espropriato del ruolo) è libero anche di non approvare la variazione. Il consigliere Francesco Pizzella ha esortato il presidente del Consiglio comunale a regolamentare la presenza in aula dei consiglieri comunali. “È vergognoso che alcuni consiglieri comunali – ha sottolineato Pizzella – ci tengono inchiodati sulla sedia per ore e poi al momento della votazione abbandonano l’aula”. Alla fine la variazione di bilancio viene approvata con 16 voti favorevoli e 6 contrari. A questo punto il Consiglio prende atto della nomina del nuovo Collegio dei revisori per il triennio 2019-2022 estratti a sorte il 7 agosto dalla prefettura di Napoli (I nomi: Meninno Angelo, Luciano Antonio, Ferrazzo Raffaele). Non è stato ancora comunicato chi dei tre sarà il presidente. Sul sesto punto all’ordine del giorno il sindaco comunica la nomina dei due assessori Vincenzo Scolavino all’ambiente, verde pubblico, servizi cimiteriali, edilizia privata, randagismo, Annalisa Sebastiani alla pubblica istruzione e beni culturali. Delegato di Piazzolla Raffaele Giugliano e delegato di Polvica Enzo Iovino. Delegato del coordinamento istituzionale ambito Na 23 Francesco Conventi. Uniti per Nola comunica che il nuovo capogruppo è Angelo Siano.

di ra.na.

Gita culturale ad Ischia per i cittadini ultrasessantenni di Casamarciano

Sarà un soggiorno di totale relax ma anche un’occasione per conoscere e visitare un’isola che rappresenta una delle mete più belle ed interessanti di tutta la regione Campania. Destinatari i cittadini ultrasessantenni di Casamarciano per i quali l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi con l’assessore alle politiche sociali Carmela De Stefano hanno predisposto un apposito bando. Coloro che hanno risposto all’avviso lo scorso martedì sono partiti per l’isola di Ischia dove resteranno fino a venerdì 20 settembre.

“La gita – ha spiegato il sindaco Andrea Manzi – è stata pensata per far conoscere meglio agli anziani residenti a Casamarciano le bellezze della Campania. Si tratta di un momento ricreativo e di relax ma anche teso a favorire momenti di aggregazione e di socializzazione di cui tutti noi abbiamo bisogno nel corso dell’anno”.

Navigazione articolo