ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “settembre 12, 2019”

CARO SINDACO COSI’ NON VA

Egregio sindaco,
nella mia qualità di cittadino di Nola residente in una delle traverse di via Nazionale delle Puglie, località Pizzone, Le segnalo che da tempo, nonostante le continue e reiterate sollecitazioni agli uffici competenti, esistono difficoltà nella raccolta quotidiana, soprattutto nei giorni di consegna dell’umido.
Capisco che ci sono dei problemi oggettivi legati al cambio della società appaltatrice, stando alle dichiarazioni da Lei rese alla stampa locale. Ma proprio rispetto a queste registriamo discrasie che ci offendono come persone e come contribuenti.
Il riferimento è alla Sua ultima ordinanza nella quale ci ha comunicato che per 4 sabati consecutivi, fino al 16 settembre, non sarebbe stato ritirato l’umido. Accogliendo il Suo invito, ci siamo limitati a depositare le relative buste nelle serate della domenica e del martedì. Ma spesso la mattina dopo le abbiamo trovate lì a marcire anche per i giorni seguenti, fino a che non si è provveduto a pulire le strade raccogliendo assieme tutte le tipologie di rifiuti, quasi a ridicolizzare i tantissimi che differenziano ormai al 100%.
L’ultimo episodio risale a lunedì scorso. Martedì le traverse non hanno avuto l’auspicata visita del personale della società di raccolta e sia l’umido che carta e cartoni sono rimasti lì (questi ultimi poi presi in parte il giovedì con plastica e metalli), ed ora c’è il rischio che l’organico marcisca fuori fino a lunedì prossimo, con maleodoranze e pericoli igienico-sanitari, o mescolato ancora una volta con altre tipologie.
Nei fatti, succedono cose ben diverse dalla Sua ordinanza, che finiscono per rendere poco credibili le Sue dichiarazioni. Se poi aggiungiamo che la strada principale viene regolarmente pulita, ci resta ancora di più l’amaro in bocca perché ci sentiamo di serie inferiore rispetto agli altri. Eppure posso garantirLe che le esose ed incredibili tariffe (500 euro all’anno per un nucleo di 3 persone), quasi raddoppiate durante l’ultima campagna elettorale, le paghiamo anche noi senza sconti che potrebbero essere giustificati da una reiterata interruzione del servizio.
Mi spiace segnalarLe questi disagi (che si uniscono alla puntuale interruzione della corrente pubblica appena piove o tira vento e ad una erogazione idrica ridotta che spesso non arriva al primo piano, con una qualità dell’acqua bassissima che riempie di calcare condotte e lavatrici a fronte di bollette della Gori pesanti come se ci vendessero del vino). Ma comprenderà che di questo passo rischia di non realizzare quella soluzione di continuità in nome della quale ha chiesto ed ottenuto il consenso della maggioranza degli elettori.

Lettera firmata

NOLA. APPRODA IN CONSIGLIO COMUNALE LA PRIMA VARIAZIONE DI BILANCIO PROPOSTA DALLA GIUNTA MINIERI AL BILANCIO DI PREVISIONE APPROVATO DALLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

L’importo complessivo della variazione è di 1.586.500,00.La voce più importante è data dai canoni smaltimento dell’umido in discarica. L’importo 1.311.000,00 lo troviamo sia in entrata che in uscita. La variazione si è resa necessaria a seguito della revoca dell’affidamento del servizio frazione umida alla ditta Seif di Benevento per sequestro da parte dei Nos e Arpac del cantiere, mentre la somma in entrata sarà utilizzato per l affidamento del servizio alla Ge. Sco di Giffoni in attesa dell espletamento della gara. Una situazione quella della frazione umida che ha creato e sta continuando a creare non poco problemi di vivibilità all’intera comunità. Le altre voci della variazione di bilancio per fondi insufficienti nei capitoli(quindi in aumento) fanno riferimento ad interventi urgenti nelle scuole €5.000,00;componenti Commissari ad acta€5.000,00;consumi elettrici scuole€60.000,00;fitti locali scuole materne €500,00;spese pulizia uffici comunali €25.000,00;consumo pubblica illuminazione €100.000,00;Ricoveri cani randagi €5.000,00;Area mercatale €5.000,00; Indennità sindaco e assessori €45.000,00;Elezioni europee €25.000,00.E’bene chiarire che la voce di spesa relativa all’indennità di funzione di sindaco ed assessori è stata adeguata in quanto nel bilancio preventivo approvato dalla commissione straordinaria a marzo scorso era stata accantonata una somma non congrua, quindi nessun aumento di indennità. Le somme in diminuzione riguardano i capitoli:premi Inail dipendenti €18.000,00;Quota annuale Asi €180.000,00;Cancelleria e stampati;Spese a supporto ufficio tributi;17.000,00;Rimborso tributi non dovuti €50.000,00.

di ra.na.

NOLA. MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE CON SEI CAPI ALL’ORDINE DEL GIORNO, NUOVO CALENDARIO SETTIMANALE COMMISSIONI CONSILIARI CONSULTIVE APERTE AL PUBBLICO

È stato convocato in unica seduta pubblica-sessione ordinaria il Consiglio comunale per mercoledì 18 settembre 2019 alle ore 9,30 con il seguente ordine del giorno:1)Elezione del Presidente del Consiglio Comunale a seguito dimissioni del presidente Rino Barone;2)approvazione verbali seduta precedente ;3)Nomina collegio dei revisori contabili triennio 2019-2022;4) Ratifica variazione di bilancio delibera di giunta comunale n. 7 del 6 settembre 2019;5)Rimodulazione dei componenti commissioni consiliari ;6)Comunicazione del Sindaco. È stato affisso il nuovo calendario settimanale delle commissioni consiliari, tutte pubbliche ad eccezione di quella controllo e garanzia. Lunedì ore 9,00 Finanze e bilancio;ore 10,00 Controllo e Garanzia. Martedì ore 11,00 Affari Generali;ore 12,00 Urbanistica e LL. PP;ore 16,00 Servizi Sociali. Mercoledì ore 9,00 Finanze e Bilancio ;ore 10,00 Pubblica Istruzione e beni culturali. Giovedì ore 10,00 Controllo e Garanzia ;ore11, Affari Generali;ore12, 00 URBANISTICA e LLPP. Venerdì ore10, 00 servizi sociali ;ore 12,00 Annona.

di ra.na.

Navigazione articolo