ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “settembre 5, 2019”

PROROGATO AL 14 SETTEMBRE AVVISO PUBBLICO PER SELEZIONE DI UN PSICOLOGO E ASSISTENTE SOCIALE PER IL SERVIZIO AFFIDO TERRITORIALE AMBITO NA 23

Prorogato al 14 settembre dall’Agenzia Locale di Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana l’avviso pubblico – in scadenza il 4 settembre scorso – per la selezione di due figure professionali di assistente sociale e psicologo per il conferimento del servizio di affido territoriale dell’Ambito Na 23.

Nel caso specifico l’Agenzia di Sviluppo ha previsto l’istituzione del SAT (Servizio Affido Territoriale) al fine di promuovere la cultura dell’affido come risposta al disagio minorile, favorire la de-istituzionalizzazione dei minori, invididuare formare e selezionare le coppie e/o le persone disponibili all’affidamento, aumentando gli affidamenti in alternativa all’inserimento nelle strutture residenziali. Istituire l’anagrafe degli affidatari e fornire il sostegno ed il supporto continuo alla famiglia di origine al fine di risolvere i problemi che hanno determinato l’affidamento. L’assistente sociale dovrà avere il diploma di laurea in servizi sociali e iscrizione all’albo professionale assistenti sociali, mentre lo psicologo laurea in psicologia e iscrizione all’albo degli psicologi. Tutte e due devono avere esperienza almeno annuale nell’esercizio della professione per conto di soggetti pubblici e privati e possesso della partita IVA. L’incarico decorrerà dalla data di sottoscrizione del contratto, per la durata di 12 mesi. Compenso € 10.000,00 comprensivi di contributi previdenziali e IVA. L’istanza deve pervenire all’Agenzia Area Nolana mediante trasmissione Pec all’indirizzo agenziaareanolana@pec.it oppure consegnata a mano al protocollo o A/R raccomandata. Non possono partecipare all’avviso coloro che rivestono cariche da sindaco, assessore, e/o consigliere comunale dei comuni dell’Ambito sociale Na 23, nonché loro coniugi, parenti fino al quarto grado o affini fino al secondo grado.

di ra.na.

È L’ISTITUTO A. LEONE – U. NOBILE AD APRIRE LUNEDÌ 9 SETTEMBRE L’ANNO SCOLASTICO A NOLA. I NOMI DI TUTTI I DIRIGENTI SCOLASTICI

Tra pochi giorni tornerà a suonare la campanella, riaprono le scuole. Quest’anno sono gli alunni dell’Istituto A. Leone – U. Nobile i primi a tornare in classe lunedì 9 settembre ore 8,30.

Ecco il calendario completo dell’inizio delle lezioni nelle scuole primarie e secondarie di Nola. 1°Circolo didattico-T. Vitale e Lello de Mita – mercoledì 11 settembre ;2°Circolo Didattico plesso Ciccone, Cerchio d’oro-mercoledì 11 settembre. Istituto comprensivo G. Mameli – Piazzolla – lunedì 9 settembre;Istituto Comprensivo G. Bruno-Fiore mercoledì 11 settembre compreso Polvica ;Scuola Media Merliano – Tanzillo – Mercoledì 11 settembre. Le scuole secondarie :ISIS U. Nobile-A. Leone – lunedì 9 settembre;Istituto Masullo-Theti – Liceo Albertini-mercoledi 11 settembre;Liceo Carducci Nola-Mercoledì 11 settembre IV Ginnasio e primo liceo umanistico – giovedì 12 settembre tutti. Durante l’anno scolastico sono previste sospensioni delle attività didattiche nei giorni:2 novembre, Commemorazione-dei-defunti;dal 21 dicembre al 6 gennaio, vacanze natalizie ;24-25 febbraio, lunedì e martedì di Carnevale ;dal 9 aprile al 14 aprile, vacanze pasquali ;2maggio ponte del 1 maggio;1 giugno, ponte della festa della Repubblica. Sono confermate le celebrazioni nei giorni 27 gennaio in ricordo della Shoah ;10 febbraio giorno del ricordo in commemorazione delle vittime dei massacri foibe ;19 marzo – Festa della legalità istituita dalla Regione Campania nel 2012 in ricordo dell’uccisione di don Peppino Diana. Vengono tutti riconfermati i dirigenti scolastici-Silvana Sarnelli – I Circolo Didattico;Iasevoli Tania II Circolo didattico;De Crescenzo Concetta Istituto Comprensivo G. Mameli Piazzolla;Maria Rosà Guerriero – Scuola Media Merliano ;Iervolino Maria – Istituto Comprensivo G. Bruno-Fiore ;Istituto Nobile – Leone Maria Teresa Palmieri ;Liceo Carducci Assunta Compagnone Liceo Albertini-Amelia La Rocca; Istituto Masullo-Theti – Annamaria Silvestro.

di ra.na.

LA PLATEA SCOLASTICA NOLANA

Sono stati 7.485 gli alunni costituenti la platea scolastica nolana; 3631 delle scuole di infanzia, elementari e medie, mentre 3.864 scuole superiori. Nel dettaglio: 1 Circolo Didattico T. Vitale 612; II Circolo didattico M. Sanseverino 711; Istituto Comprensivo Mameli Piazzolla 235; Istituto Comprensivo G. Bruno-Fiore 719 di cui 401 a Nola e 318 a Polvica; Scuola Media Merliano 764; Scuola Parificata S. Chiara 280; Scuola Parificata Remotti 320; Scuole di 2° grado – Liceo Albertini 1341; Liceo Carducci 728; Istituto Masullo-Theti 979; Istituto A. Leone – U. Nobile 778. I diversamenti abili sono 173. Le aule a disposizione per l’intera platea scolastica sono 367, una media di 23 alunni per ogni aula.

di ra.na.

GIÀ PRONTO IL RIPARTO PER LA FORNITURA DEI LIBRI DI TESTO AGLI ALUNNI DISAGIATI ANNO SCOLASTICO 2019-2020. I COSTI DEL COMUNE DI NOLA

È stato pubblicato sul Burc (bollettino regionale) il decreto dirigenziale n. 35 del 26 agosto con cui la Regione Campania mette a disposizione dei 558 comuni quasi 21 milioni di euro per la fornitura dei libri di testo agli alunni appartenenti a famiglie in condizioni di disagio economico.

“Si tratta di un provvedimento molto importante -sottolinea l’assessore alla Pubblica Istruzione Regionale – che rappresenta per molte famiglie un concreto aiuto per il superamento delle quotidiane difficoltà”. La ripartizione dei fondi prima dell’inizio dell’anno scolastico pone la Campania ai primi posti nel panorama nazionale per il diritto allo studio. Nello specifico il Comune di Nola ha avuto assegnato per l’anno scolastico 2019-2020 € 215.455,00 (nel 2018 € 207.000,00) di cui € 140.000,00 per le scuole dell’obbligo (scuola media e 1° anno superiore) ed € 66.000,00 per le scuole secondarie. Per gli aventi diritto sono state riconfermate le modalità della delibera regionale n. 425 del 3 luglio 2018. I comuni ammettono ai benefici tutto coloro che hanno un Isee non superiore ad € 10.633,00 (prima fascia), ed € 13.300,00 (seconda fascia). I costi dei testi delle scuole elementari vengono anticipati dai Comuni e successivamente rimborsati con conti dedicati dal governo centrale. L’anno scorso per i testi delle elementari sono stati spesi circa 82.000,00 euro. I libri delle elementari sono liquidati con un decreto ministeriale a prezzi imposti dallo Stato. Esempio: libro 1 elementare € 11,99; sussidiario 2 elementare € 16,75; sussidiario 3 elementare € 23,92; libro di religione € 7,34; lingua straniera € 7,21.

di ra.na.

Scenari Casamarciano: lo start domani. In platea anche gli alunni dell’istituto scolastico Costantini

Ci saranno anche venti alunni delle classi terze dell’istituto Costantini di Casamarciano alla IX edizione del Festival che prende il nome da un’opera del Conte Annibale Sersale del 1600, “Scenari Casamarciano”. Per loro un posto “speciale” in platea messo gratuitamente a disposizione dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di alimentare nei giovani la cultura per il teatro e l’amore per la propria comunità. L’idea è stata del sindaco Andrea Manzi e dell’assessore all’istruzione Patrizia Mastrilli ed è stata accolta con entusiasmo dai ragazzi che da domani, venerdì 6 e fino a domenica 15 settembre, potranno assistere a tutti gli spettacoli in cartellone.
Si parte con “Dignità autonome di prostituzione” di Luciano Melchionna in scena per tre giorni consecutivi, fino a domenica 8, pronto a stupire con una nuova rivisitazione dello show, record di repliche nei principali teatri di Italia.
Da lunedì 9 nuovi nomi in cartellone ed una nuova location. Dal Castello i riflettori si sposteranno sul sagrato della chiesa di Santa Maria del Plesco. Ad inaugurare la settimana saranno “The Caponi brothers” con uno spettacolo di musica jazz. Martedì 10 è la volta di Sergio Cammariere mentre mercoledì 11 doppio appuntamento: prima un tributo all’alta moda interamente ispirato alla Carmen di Bizet ed a seguire il debutto del nuovo spettacolo teatrale della compagnia del posto “Hyria” presieduta da Giovanni Cavaccini. Giovedì 12 a far da padrona sarà invece la musica lirica con il gran galà e le voci di Francesco Malapena, Eleonora Arpaise ed Enza De Stefano. Novità assoluta dell’edizione 2019 un’inedita rivisitazione del pensiero di un grande del teatro, Eduardo De Filippo, raccontato venerdì 13 in un dialogo a due tra Giulio Baffi, direttore artistico della rassegna, e l’attore Raffaele Ausiello. A chiudere il ricco programma due donne da sempre impegnate sul palco, Lunetta Savino e Stefania Rocca in scena rispettivamente sabato 14 e domenica 15.

“Dieci giorni di spettacoli, eventi, galà di moda e omaggi musicali in una cornice storica che, nel nuovo piano di valorizzazione pensato dall’amministrazione comunale, si appresta a diventare punto di riferimento cruciale per il sistema turistico del territorio nolano – spiega il sindaco Andrea Manzi – Siamo pronti, con immutato entusiasmo e nuove energie”.

Cola Drink Festivalbar 2019: premio alla carriera a Gigi Finizio il 14 settembre ad Alife (CE)

Fa tappa in Campania il summer tour “Cola Drink” Festivalbar, l’evento ideato da Enjoy Milano Produzioni che mira a riportare nelle più belle piazze d’Italia il mito del festival del girasole.

La kermesse, che vede la partecipazione di artisti del panorama artistico italiano ed internazionale, si svolgerà il 14 settembre ad Alife (CE), nella cornice della Piazza antistante il Santuario della Madonna della Grazia. Calcheranno il palco i seguenti Big: Sugarfree, Astol, Loredana Errore, Biondo, Gerardina Trovato, Neja, Moreno, Cristiano Turato, Roberta Faccani, Nick Luciani, Daniel Piccirillo.

Ad esibirsi per la categoria Vetrina Giovani: Le Riflessioni, Antonio Zeno, Alys e Faia.

Super ospite: Gigi Finizio, al quale sarà consegnato il Premio alla Carriera da parte dei media partner dell’evento (“Radio Italia Anni 60” ed i settimanali “Ora” e “Voi”).

Il cantautore, che racconta i sentimenti con un linguaggio semplice e con intensità emotiva e vocale, è anche il protagonista della sigla tv del “Cola Drink” Festivalbar con il suo nuovo singolo “Buongiorno amore”. L’artista, impegnato nella realizzazione del seguito dell’album “Io torno”, potrebbe regalare al pubblico un’emozionante anteprima musicale presentando il prossimo brano in uscita.

La kermesse, ad ingresso gratuito, condotta da Floriana Secondi, Antonio Zequila e Paulina Bien, andrà in onda su Radio Italia Anni 60 e su Sky canale Match Music.

Festa patronale di Cimitile: tra gli ospiti Ivan Granatino e gli Arteteca di Made in Sud, Napolitano Case sponsor dell’evento

Entra nel vivo la Festa patronale di Cimitile in onore di San Felice in Pincis. In calendario una settimana ricca di eventi in piazza Conte N. Filo Della Torre in un mega show all’insegna della musica, dell’intrattenimento, della comicità e delle tradizioni popolari. Ricco e variegato il cartellone di iniziative promosso dal comitato festa e realizzato dall’agenzia Hollywood che in queste sere sta richiamando pubblico da tutto l’hinterland nolano, in particolare giovani. Un programma decisamente coinvolgente reso possibile anche quest’anno grazie all’impegno dell’imprenditore nolano Francesco Napolitano, tra i principali sponsor della kermesse. L’appuntamento è tutte le sere in piazza a partire dalle 20.30. Stasera e domani in scena la musica con artisti del territorio ma nel weekend spazio agli ospiti più attesi. Sabato 7 sul palco il cantante Ivan Granatino mentre domenica 8 a chiudere il cartellone saranno gli Arteteca di Made in Sud.

Nel programma generale non solo spettacoli, ma anche momenti religiosi per la condivisione dei valori della ricorrenza.

“Un momento di festa per Cimitile che rafforza il legame con il territorio e che ci conduce alla continua riscoperta di quelle che sono le tradizioni di questa bella comunità – dichiara Francesco Napolitano – Un impegno che manteniamo vivo soprattutto perchè condiviso con i giovani che amano il territorio e che, con grande senso di responsabilità, investono risorse ed energie per dare alternative soddisfacenti ai loro coetanei. I miei complimenti e buona festa”.

Navigazione articolo