ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Nola. Caldo estremo, boom di blatte al rione Gescal

Generalmente con il caldo si assiste al ritorno di blatte e scarafaggi che fuoriescono dai tombini e prendono d’assalto strade e marciapiedi. Sono gli insetti più temuti dell’estate e quest’anno si sta registrando una vera e propria invasione anche nel comune bruniano, specie in alcuni rioni.

Capita sempre più spesso nel Rione Gescal di Nola che la gente si veda piombare in testa questi sgraditi insetti o che se li trovi in casa o addirittura nelle culle dei figli, come accaduto ieri sera.

Non bisogna assolutamente sottovalutare il problema in quanto questi animali sono anche portatori di diverse malattie perché diffondono microrganismi patogeni che compromettono le condizioni igienico-sanitarie di uomini e animali. I residenti sono disperati e ci hanno inviato una serie di fotografie, che abbiamo preferito omettere, inserendo quelle di carattere generale.

Questi odiosi insetti che salgono dalle tubature direttamente dalle fogne, lo fanno perché l’accumulo dei detriti nelle fogne riduce l’ossigeno in circolo e quindi tentano di raggiungere la superficie per sopravvivere.

Ecco quindi alcuni consigli utili raccolti per eliminare o tenere lontani blatte e scarafaggi oltre alla disinfestazione comunale:

Effettuare la pulizia delle tubature almeno una volta a settimana, tappare gli scarichi durante la notte per evitare la fuoriuscita degli insetti.

Disinfettare gli ambienti con creolina o ammoniaca, iniettare negli scarichi efficaci disinfettanti, applicare veleni negli angoli e nelle fessure. Verificare l’integrità delle reti delle zanzariere e installarle su tutte le finestre.

Gettare creolina nei tombini davanti alle case, alle attività commerciali e nei cortili.

Sturare il sistema fognario.

Utilizzare sabbia di diatomee (innocua per le persone, letale per le blatte) o bustine di erba gatta negli spazi in cui si concentrano le blatte.

Diluire del sapone nell’acqua da spruzzare sugli insetti.

di Rione Gescal – Nola

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: