ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “agosto 1, 2019”

EDILIZIA SANITARIA, SBLOCCATI DALLA REGIONE DOPO 18 ANNI UN MILIARDO E 80 MILIONI

“E’ stato approvato oggi con il passaggio finale in Conferenza delle Regioni, dopo una istruttoria durata 15 mesi, il Piano di Edilizia Ospedaliera per l’importo di 1 miliardo e 80 milioni di euro. Finalmente. E’ un risultato straordinario – afferma il governatore Vincenzo De Luca – conseguito dal Governo regionale che accede a questo finanziamento per la prima volta dopo quasi vent’anni. Abbiamo potuto accedere a questi fondi avendo innanzitutto risanato i bilanci e avendo creato e approvato una nuova e coerente rete ospedaliera. Sono risorse importanti, decisive per ristrutturare decine e decine di strutture ospedaliere e di realizzare una pagina nuova nella sanità campana”.

Il Piano sarà illustrato nel dettaglio dal Presidente De Luca sabato mattina, 3 agosto, alle ore 11, nella sala De Sanctis di Palazzo Santa Lucia a Napoli.

Annunci

TORNA L’EDUCAZIONE CIVICA NELLE SCUOLE

Almeno 33 ore obbligatorie e con voto in pagella. Torna l’educazione civica, con la nuova legge, approvata al Senato con 193 si e 38 astenuti.

L’ora di educazione civica era stata introdotta nella scuola statale da Aldo Moro e fu soppressa all’improvviso nell’anno scolastico 1990-1991, quando a Palazzo Ghigi c’era il sesto governo di Giulio Andreotti con il ministero dell’istruzione affidato prima a Sergio Mattarella (fino al luglio 1990) e poi a Gerardo Bianco. L’abolizione di quell’ora di insegnamento non era frutto di una delle tante riforme sbagliate, ma soltanto il primo dei tanti tagli di spesa che da lì in poi si sarebbero abbattuti sulla scuola fino ai nostri giorni. Infatti all’epoca non era previsto nemmeno il voto in pagella.

Dodici gli articoli che istituiscono e normano l’insegnamento trasversale dell’educazione civica, a partire da iniziative di sensibilizzazione alla cittadinanza avviate anche nella scuola d’infanzia. Tra gli argomenti, anche l’educazione stradale, l’educazione alla salute e al benessere, l’educazione al volontariato e alla cittadinanza attiva, educazione ambientale, cittadinanza digitale, tutela del patrimonio culturale, legalità.

di ra.na.

I COSTI DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEL COMUNE DI NOLA, SCADUTO IL 29 LUGLIO, IN PROROGATIO FINO AL 13 SETTEMBRE 2019

La revisione economico-finanziaria dei Comuni superiori a 15. 000 abitanti è affidata ad un collegio dei Revisori composto da tre membri scelti mediante estrazione presso la Prefettura di Napoli da un elenco nel quale possono essere inseriti a richiesta i soggetti iscritti su base regionale nel Registro dei Revisori legali di cui al decreto legge 39/2010, nonché gli iscritti all’ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili per tre anni. Il consiglio comunale di Nola con deliberazione n. 24 del 29 luglio 2016 ha preso atto della nomina del Collegio costituito da: dott. De Franciscis Luca con funzione di presidente e dott. Atonna Antonio e Perrupato Rosanna con funzione di componenti. Attualmente il collegio opera in prorogatio (45 giorni) essendo scaduto il 29 luglio scorso. Il compenso dei componenti è di € 17.585,10 anno IVA e cassa previdenza esclusa per il presidente, mentre ogni componente costa al Comune € 11.273,40 Iva oneri previdenziali (Perrupato) e cassa previdenza (Atonna) esclusa.

di ra.na.

SOSPESI I RIENTRI POMERIDIANI AL COMUNE DI NOLA DAL 1 AL 31 AGOSTO, VIDIMAZIONE TESSERINI DELLA CACCIA PRESSO IL COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

Con decorrenza dal 1 agosto e fino al 31 agosto sono sospesi al Comune di Nola i rientri pomeridiani (atto deliberativo pubblicato all’Albo Pretorio). Nella giornata di martedì e giovedì l’apertura al pubblico degli uffici comunali è garantita dalle ore 9,00 alle ore 12,00. Per quanto attiene le 6 ore dei rientri pomeridiani non effettuati i dipendenti dovranno garantire il loro recupero, oppure procedere alla decurtazione dal monte ore in eccedenza in carico ad ogni dipendente. Restano esclusi dal provvedimento di chiusura pomeridiana nel mese di agosto gli uffici del Comando di Polizia Municipale. A tal proposito il Comandante tenente Paolino Maddaloni comunica che la vidimazione dei tesserini della caccia sarà effettuata presso il Comando di Polizia Municipale a Nola il martedì e giovedì dalle ore 18,00-20,00. Venerdi dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

di ra.na.

NUOVA PROCEDURA NEGOZIALE PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI RICOVERO, CUSTODIA E MANTENIMENTO CANI RANDAGI AL COMUNE DI NOLA € 87.278,80 ANNUI

Sarà la Centrale di Committenza tra i comuni del comprensorio Nolano-Agenzia Locale per lo sviluppo dell’area nolana ad espletare la nuova gara per il servizio di ricovero, custodia, cura e mantenimento dei cani randagi con aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il nuovo servizio avrà decorrenza dal 1 settembre 2019 e terminerà il 31 agosto 2020. Le liquidazioni avverranno mensilmente secondo il numero effettivo dei cani presenti (e cioè in numero minore o uguale agli 80 previsti) nel canile. Per la gara dovranno essere consultate almeno cinque ditte iscritte all’anagrafe canina del servizio veterinario della Regione Campania oltre alla ditta uscente, laddove partecipante alla manifestazione di interesse. Il prezzo a base d’asta è di € 71.540,00 oltre IVA per complessive € 87.278,80 annue. Spese per l’espletamento gara a favore Agenzia Nolana € 3.000,00 compreso Iva. Attualmente il servizio fino al 31 agosto 2019 è affidato alla Service Italcoop presso il canile di Cicciano.

di ra.na.

Navigazione articolo