ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “luglio 10, 2019”

GIOVEDÌ 18 LUGLIO PRIMO CONSIGLIO COMUNALE A NOLA, 7 I CAPI ALL’ORDINE DEL GIORNO

È stato convocato per giovedì 18 luglio 2019 alle ore 17,30 la prima seduta del Consiglio comunale di Nola per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1) Convalida degli eletti eventuali e conseguenti surroghe dei consiglieri.

2) Giuramento del sindaco.

3) Elezione del presidente e vice presidente del Consiglio comunale.

4) Commissioni consiliari consultive permanenti nomine presidenti, vice presidenti e componenti.

5) Comunicazione del sindaco in merito alla nomina della Giunta.

6) Presentazione linee programmatiche.

7) Nomina Commissione elettorale.

di ra.na.

LE PREFERENZE DEFINITIVE DEI CANDIDATI ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE A NOLA DEL 26 MAGGIO

Per ogni lista che ha avuto assegnato un quoziente riportiamo le preferenze dei primi dieci. MOVIMENTO 5 STELLE :1)Vincenzo Martone 255;2)Olimpia Limatola (238);3)Emanuele Castagnini(221);4)Luigia Capano (202);5)Pasquale Vecchione (198);6)Carlo Ferniani (177);7)Nunzio Andrea Nocerino (154);8)Antonio Esposito (96);9)Raffaele Auriemma(92);10)Ylenia Panico (68).COALIZIONE GAETANO MINIERI – NOLA PIÙ – 1)Iovino Vincenzo (805);2)Cutolo Anna Francesca(418);Verani Alberto(352);4)De Lucia Rossella (164);5) Barbato Anna(158);6)Catapano Ciro(141);7) La Marca Michela (139);8)Parisi Pasquale(104);9) Napolitano Aniello (80);10)Cece Fiorinda (75).NOLA DEMOCRATICA – 1)Paolino Mauro(285);2)Alberto Buonaguro (267);3)Francesco Conventi(253);4)Giuseppina La Marca (244);5) Annunziata Muto (211);6)Fiorella Loria (180);7)Napolitano Gianluca (180);8)Olga Izzo (131);9)Giuseppe Lauri (111);10;Alessandra Spampanato (105).NOLA IN MOVIMENTO-1)Francesco Pizzella (446);2) Michele Pollicino (207);3)Veria Spampanato (207);4)Rosa Balletta (165);5)Anna D’Aniello (90);6) Gianpaolo Cassese (60);7)Roberto Mugione(56);8)Giada Ascione (42);9)Francesca Ferrara (39);10)Anna Maria Mauro (36). NOLA 801- 1)Antonio De Lucia (201);2)Angelo Michele Ciniglio (174);3)Maria Angela Saulino (153);4)Angelo La Magna(152);5) Francesco Maggio(129);6)Anna Rosà La Marca(86);7)Speranza Caliendo (73);8)Lia Catapano (67);9) Giovanni De Sena(60);10(Giuseppe La Marca(56).UNITI PER NOLA – 1)Antonio Tufabi(661);2)Raffaele Giugliano (654);3)Rino Barone (624);4)Lucianna Napolitano Bruscino (607);5)Salvatore Notaro (460);6)Angelo Siano (386);7)Rossella La Marca (379);8) Antonella Caccavale (360);9) Michela Palmese (336);10)Luana Maddaloni (274).COALIZIONE CINZIA TRINCHESE – FORZA ITALIA 1)Enzo De Lucia (931);2)Claudia Mauro (609);3)Giuseppina Arvonio (567);4)Pasquale Petillo(352);5)Michele Cutolo (350);6) Alessia Foglia (349);7)Giovanni Velotti (326);8)Giancarlo Moccia(313);9)Giovanni Infante (279);10)Laura Napolitano (156).AL CUORE DI NOLA-1) Raffaele Parisi (953);2)Giovanni Erasmo Carrella (574);3)Carmela Scala (498);4) Santa Napolitano (440);5) Livia Tuccillo (413);6)Maria Esposito (342);7)Ines Miccio(289);8) Antonio Giugliano (222);9)Enrico Benedetto De Falco (200);10)Daniela Di Bella (187). SIAMO NOLA – 1)Coppedo Carmine(216);2)Maria Caliendo (207);3)Antonio Manzi (187);4)Loredana Montanino (173);5) Carla Martino (143);6)Vincenzo De Feo(131);7)Olimpia Napolitano (109);8)Vittorio Izzo (95);9) Andrea Napolitano (91);10)Alberto Pastore (87).

di ra.na.

NOLA. ENNESIMA TRAGEDIA DELL’INDIFFERENZA, MORTO UN ALTRO SENZA FISSA DIMORA

Un’altra vittima delle morti improvvise tra i senza fissa dimora ieri pomeriggio in piazza Clemenziano a Nola; si tratta di un rumeno di oltre cinquant’anni che da anni frequentava altri senza tetto di piazza d’Armi, morto durante il trasporto del 118 in Ospedale. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della compagnia di Nola.

Nell’ultimo anno sono almeno quattro le morti improvvise che hanno colpito i senza tetto. Non si può restare indifferente nei confronti di questa piaga sociale divenuta ormai emergenza. Basta un’ondata di gelo in inverno o un picco d’afa come verificatosi in questi giorni insieme all’abuso di alcol, alla mancanza di igiene e dei controlli sanitari che per alcuni di loro si arriva alla perdita di salute e alla morte. Il più delle volte per incuria e per abbandono. Non sono pochi i casi di tubercolosi, tumori ed altre patologie gravi riscontrati in questo popolo di invisibili da medici volontari della Caritas cittadina. Un popolo di senza tetto né diritti che continua ad aumentare di numero nell’indifferenza dei più e spesso finisce decimato per strada nella precarietà più assoluta. Non basta più l’aiuto da parte di associazioni cittadine come la Comunità di S. Egidio e la Caritas, occorre l’attivazione di un percorso operativo fatto di risposte concrete, alla fine a migliorare sarà non solo il decoro urbano ma anche l’incolumità dei cittadini.

di ra.na.

Navigazione articolo