ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “Mag 25, 2019”

NOLA. FUGA DEI PRESIDENTI E SCRUTATORI DAI SEGGI ELETTORALI

Fuga di massa dei presidenti di seggio e scrutatori a Nola per le elezioni europee ed amministrative. Venti sezioni elettorali su trentotto risultate vacanti.

Un pomeriggio da incubo per l’ufficio elettorale e il segretario generale Enza Fontana per permettere la regolare costituzione dei seggi. I casi più difficili alla sezione 12 (Istituto Masullo) e 37 (Carducci) dove si è provveduto a sostituire i sostituti rinunciatari. È mancato poco che il segretario generale Enza Fontana facesse ricorso ad un rimedio estremo: con un ordine di servizio stava per precettare funzionari e dipendenti comunali per subentrare ai presidenti rinunciatari. Una situazione mai verificatasi al Comune di Nola.

Alla fine i seggi sono risultati tutti regolarmente costituiti e le operazioni della prima giornata sono terminate alle 21,00. La causa della defezione si pensa che sia da attribuire ai compensi bassi: tre giorni di maratona elettorale da oggi a lunedì notte inoltrata per un compenso di 196 euro per i presidenti e 146 per gli scrutatori.

Ecco i seggi interessati dalla sostituzione:

sez. 1 Sodano Paolo Nicola; sez. 2 Guida Mario; sez. 4 Russo Carolina; sez. 5 Casillo Paolo; sez. 6 Compagnone Enrico; sez. 7 Ruggiero Luciana; sez. 12 Albano Maria; sez. 14 Angelillo Nicola; sez. 15 De Stefano Domenico; sez. 18 D’Amico Raffaele; sez. 23 Del Piano Tommasina; sez. 24 Nappi Andrea; sez. 25 Allocca Roberta; sez. 26 Della Pietra Ciro; sez. 27 Curcio Giuseppe; sez. 34 Raffaella Mauro; sez. 35 Meo Loredana; sez. 36 Casillo Marta; sez. 37 Della Pietra Angelo.

di ra.na.

Casamarciano. Big fish: cala il sipario sulla rassegna di Scenari al Plesco. Domani ultimo appuntamento

Big fish: ultimo appuntamento teatrale di Scenari al Plesco.

È un monologo incentrato sul conflittuale rapporto generazionale il filo conduttore di “Big Fish”, lo spettacolo teatrale che domani, domenica 26 maggio, chiuderà la quarta edizione della rassegna “Scenari al Plesco” promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi. In scena la voce narrante di Franco Nappi, attore della compagnia “Il Demiurgo” che, con la regia di Andrea Cioffi, darà vita ad un dialogo interiore emozionante. L’appuntamento è per le ore 19 nel suggestivo complesso Badiale e “sarà anche l’occasione” – spiega il sindaco Andrea Manzi – per fare il punto della situazione sul programma di eventi di questi mesi e, nel contempo, annunciare le novità che già nel mese di giugno vedranno Casamarciano vivere una nuova stagione teatrale, ancora più ricca in vista del decennale del festival di settembre. Un’opportunità non solo per i nostri cittadini – continua Manzi – ma anche per quanti vedono nel teatro l’espressione identitaria di questa comunità che non smette di arricchirsi di nuovi e continui stimoli che ne determinano la crescita in campo culturale”.

Nola. Tutto sulle Elezioni Comunali del 26 maggio 2019: liste, simboli e candidati – scheda elettorale e ubicazione seggi. Come si vota (ammesso il voto disgiunto)

L’elettore si troverà davanti una scheda con i nomi dei candidati sindaci. Accanto al nome di ogni candidato sindaco ci sono i simboli di una o più liste che lo appoggiano. Accanto al simbolo di ogni lista c’è infine lo spazio per indicare eventualmente al massimo due preferenze. Se si indicano due preferenze devono essere di genere diverso, altrimenti la seconda preferenza viene annullata.

Tre opzioni per l’elettore
L’elettore ha tre opzioni. Nel caso voglia votare per un candidato sindaco ma non per uno dei partiti, può tracciare un segno solo sul nome del candidato sindaco: in questo caso il voto va solo al candidato sindaco e non anche alla lista. Si può anche tracciare un segno solo sul simbolo della lista: in questo caso però il voto è attribuito sia alla lista che al candidato sindaco. Oppure si può tracciare un simbolo sia sul nome del candidato sindaco che su una delle liste che lo appoggiano.

Il voto disgiunto
È possibile anche votare per un candidato sindaco una lista collegata a un candidato sindaco diverso (il cosiddetto voto disgiunto).

Si vota domenica 26 maggio 2019 dalle ore 07:00 alle ore 23:00.

Nola. Elezioni Europee: liste, simboli e candidati

Navigazione articolo