ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “luglio 23, 2018”

Velotti: Aderisco alla proposta dell’ANCI. “L’albero si raddrizza quando è piccolo”

Il 20 luglio in tutta Italia, a cominciare da Firenze, si raccoglieranno le firme per sottoscrivere la proposta di legge di iniziativa popolare per la reintroduzione dell’ora di educazione alla cittadinanza, come materia curricolare, nelle scuole di ogni ordine e grado. La proposta di legge è stata depositata in Corte di Cassazione lo scorso 14 Giugno da una delegazione di sindaci di tutta Italia. La campagna promossa dall’ ANCI,  mira alla formazione degli studenti come cittadini appartenenti ad una comunità ed educarli alla consapevolezza della proprietà dei beni comuni secondo i principi della nostra Costituzione.

L’educazione civica e la conoscenza dei principi che regolano la democrazia sono state ritenute fondamentali fin dal 1958, quando fu Aldo Moro, di cui ricorrono in questo anno i 40 anni dalla morte, a proporre l’inserimento della disciplina dell’educazione civica nei curricula scolastici. Dal 2008 l’insegnamento specifico di educazione civica è invece sparito dalle scuole italiane.

“Introdurre l’educazione alla cittadinanza attiva in ogni scuola di ordine e grado, è l’opportunità per aiutare i nostri ragazzi a stimolare un senso civico e dare la consapevolezza di quanto la cura del luogo in cui abitano e il rispetto delle regole, siano fondamentali per essere veramente dei buoni cittadini. La scuola deve coadiuvare le famiglie nella crescita di buoni cittadini, sviluppando in loro,  il senso di appartenenza alla comunità che è la base del vivere civile e solidale. Un aumento di consapevolezza e rispetto per i beni di tutti, dalla panchina, all’aiuola e alla struttura pubblica. La nascita di giovani sentinelle del nostro territorio, sarà la vera carta vincente per le future amministrazioni. –così Giovanni Velotti componente del direttivo ANCI Giovani Regione Campania – primo di tanti appuntamenti  di mobilitazione, mercoledì 25 saremo presenti a Nola in piazza Duomo per dare il nostro contributo alla raccolta delle cinquantamila firme, necessarie per il deposito della proposta di legge”.

Annunci

INIZIANO I FESTEGGIAMENTI INONORE DI S. ANNA A NOLA E POLVICA, IL PROGRAMMA RELIGIOSO

Il triduo in onore di S. Anna nella Chiesetta di via S. Chiara partirà lunedi 23 luglio con la recita del rosario alle 19,30 e alle ore 20,00 S. Messa; giovedì 26 luglioFesta di S. Anna e S. Gioacchino Sante Messe ore 7,30- 9,00- 10,30- 19,00; alle 1930 Processione della statua della Madonna con il seguente itinerario: Via G. Leopartdi, Piazza Santorelli, Via S. Chiara, Corso T. Vitale, via De Notaris, Via S. Paolino, Via S. Felice, Via Tansillo, Via Merliano, Via A. Leone, Via Senatore Cocozza, Via P. Margherita, Piazza Marconi, Via Morelli E Silvati, Corso T. Vitale, Via G. Bruno, Via Flora, Via Principe di Napoli, Piazza Clemanziano, Via A. Laterizio,, Piazza Santorelli, Via S. Chiara con rientro alla Chiesa di S. Anna.

La processione di S. Anna a Nola è una delle più sentire e partecipate; S. Anna è considerata la protettrice della partorienti; sono ancoratante le devote che per tradizione vistite di un camice verde seguono la processione a piedi nudi; prprio per acrificio e penitenza da donare per amore verso il Signore, per sciogliere un voto o per ottenere attraverso la sua intercessione una grazia particolare.

Anche nella frazione di Polvica si festeggia la ricorrenza di Santa Anna e di San Vincenzo Ferreri.

Ogni anno la piccola comunità si prepara a vivere nella seconda decade del mese un “ Luglio Polvicano” di tutto rispetto. Musica, teatro, spettacoli, fede rendono la frazione protagonista di dell’estate nolana.

Il 26 luglio come a Nola ci sarà la processione della statua della Madonna.

di ra.na.

NOLA. MASSIMO VINCENTI NOMINATO RESPONSABILE COORDINATORE AREA SUD-ITALIA, ISOLE COMPRESE, DEGLI SPORTELLI DELL’ASSOCIAZIONE EUROPEA CONSUMATORI INDIPENDENTI (AECI)

Massimo Vincenti, presidente di AECI NOLA (Associazione Europea Consumatori Indipendenti), su proposta del Segretario Nazionale, all’unanimità di tutti i componenti del Consiglio di Presidenza, è stato nominato responsabile coordinatore area Sud Italia, Isole comprese, sia per lo sviluppo che per il mantenimento degli sportelli AECI presenti su tutto il territorio nazionale.

La nomina è stata ratificata dal Consiglio di Presidenza il 19 luglio: a poco più di due anni dall’istituzione dello sportello nolano arriva un importante riconoscimento per il lavoro svolto dal presidente Vincenti.

AECI (Associazione Europea Consumatori Indipendenti) è una associazione di consumatori apartitica, laica, democratica, nata per tutelare i consumatori attraverso azioni di tutela individuale e collettiva con la divulgazione di una corretta informazione; il consumatore informato è meno esposto a rischi, problemi e truffe.

Attualmente su tutto il territorio nazionale sono ottanta gli sportelli attivi.

“Sono molto contento di questa nomina, che arriva al termine di un percorso iniziato circa tre anni fa – sottolinea Massimo Vincenti – Il mio obiettivo è quello di far crescere nuovi sportelli ed in particolare sui territori in cui non siamo presenti. Cercherò di meritare la fiducia che mi è stata concessa – conclude Vincenti – con impegno, professionalità e competenza, con spirito di servizio, mettendo a disposizione la mia esperienza di vita e professionale”.

Per iscriversi basta recarsi presso la sede di Nola in via Mario De Sena, compilare un modulo e versare una quota di € 30,00 con la quale si ha diritto ad una consulenza. Ad oggi la sede di Nola conta più di cento iscritti. A breve funzionerà uno sportello presso enti pubblici in modo da creare e facilitare il diretto con il consumatore.

di ra.na.

Navigazione articolo