ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “luglio 2, 2018”

ARRIVA ANCHE AL COMUNE DI NOLA L’ORDINANZA PER LA LIMITAZIONE DEI CONDIZIONATORI CON RICICLO DI ARIA ESTERNA E DIVIETO DI RACCOLTA E VENDITA DI PRODOTTI COLTIVATI NEL RAGGIO DI 3 KM DAL ROGO DI SAN VITALIANO, STASERA DALLE ORE 23:30 DISINFESTAZIONE MOSCHE E ZANZARE. FINO AL 7 LUGLIO NON TRANSITABILE ALLE AUTO IL PASSAGGIO A LIVELLO DI VIA A. LATERIZIO E VIA S. MASSIMO

E’ ancora in corso il monitoraggio ambientale da parte dell’ARPC a seguito dell’incendio sviluppatosi nella giornata di ieri a S. Vitaliano. Anche a Nola arriva l’ordinanza a firma della sub-commissaria Maura Perrotta che dispone la limitazione dell’utilizzo di condizionatori con riciclo di aria esterna e di apertura delle finestre nonché il divieto di raccolta e vendita delle coltivazioni in campo e di utilizzo previo abbondante lavaggio dei prodotti ortofrutticoli.

Il provvedimento si è reso necessario in seguito al protocollo dell’ordinanza n. 7 del 1 luglio del sindaco di S. Vitaliano nella quale, oltre a disporre una serie di misure precauzionali per il Comune di S. Vitaliano, ordina anche di trasmettere il provvedimento ai Comuni ricadenti nel raggio di tre chilometri dal rogo. Nell’ordinanza si precisa che il provvedimento è in via provvisoria in attesa dei risultati ARPAC.

Intanto stasera a partire dalle ore 23:30 ci sarà il terzo trattamento di disinfestazione mosche e zanzare su tutto il territorio comunale. I cittadini devono tenere chiuse finestre e balconi, non esporre biancheria e tenere gli animali domestici al coperto.

Da oggi 2 luglio fino a sabato 7 luglio ore 12:00 per lavori di rinnovamento all’infrastruttura ferroviaria EAV il passaggio a livello che collega via A. Laterizio con via S. Massimo non sarà transitabile alle auto.

di ra.na.

CARMINE SCOTTI, NOLANO DOC, NOMINATO GRANDE UFFICIALE AL MERITO DELLA REPUBBLICA. GRANDE ESEMPIO DI TANTE ECCELLENZE CHE ONORANO LA CITTA’

Impegno quotidiano, abnegazione, passione, elevate capacità professionali, acume investigativo, grande determinazione operativa sono solo alcuni dei valori riconosciuti ad un nolano doc, Carmine Scotti, insignito il 2 giugno dell’anno scorso dal Presidente della Repubblica Mattarella “Grande Ufficiale al merito della Repubblica”, una delle più alte onorificenze della Repubblica Italiana, attualmente riconosciuta a pochi nolani.

Carmine Scotti appena diciottenne si arruola nella Polizia di Stato e grazie al suo attaccamento al dovere, al suo coraggio e alla partecipazione a complesse indagini di Polizia Giudiziaria concluse con esito favorevole, a pochi mesi dal pensionamento viene promosso al grado di Commissario del ruolo direttivo speciale. Nella sua lunga ed intensa carriera ha fatto parte della squadra speciale per la ricerca di Renato Vallascanza, il bel Renè. E proprio per questo suo impegno alla lotta alla criminalità viene citato nei libri Noir e Polizieschi di importanti scrittori italiani. Molto attivo negli anni ’80 nella lotta contro le organizzazioni terroristiche (brigate rosse). Nell’83, grazie all’arresto di cinque terroristi fu promosso per merito Ispettore Capo della Polizia. Con successo ha svolto attività investigativa nell’ambito dei servizi antidroga sia in Italia che all’Estero. Nell’81 è stato decorato con la medaglia d’argento al valore civile. Nel 1989 anche l’amministrazione comunale di Nola – suo paese natio a cui è molto legato, presente ogni anno alla Festa dei Gigli in onore di S. Paolino – gli conferiva un encomio solenne e una medaglia d’oro per il grande coraggio ed alto senso del dovere dimostrato in occasioni di numerossime operazioni di Polizia. Da non dimenticare il suo impegno nel SIULP (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia), per anni ha ricoperto la carica di Segretario Generale Provinciale di Cremona, nonché componente del direttivo nazionale. A Cremona dove attualmente risiede da anni è un grande animatore della vita sociale e politica della Città, ricopre la carica di vice-presidente dell’associazione culturale denominata “Movimento per Cremona”. Nel 2014 ha partecipato alle elezioni amministrative della Città quale candidato sindaco, senza risultare eletto, ma con un lusinghiero successo in termini di consenso elettorale. Un nolano insomma che è riuscito a farsi voler bene anche dalla sua Città di adozione. Quella del Commissario Carmine Scotti vuole essere un esempio ed un riconoscimento per le tante eccellenze nolane che onorano la Città in tutto il mondo.

di ra.na.

ECCO I NOMI DEGLI AMMESSI ALLE SELEZIONI PER TITOLI E COLLOQUIO MOTIVAZIONALE PER DIRIGENTI A TEMPO DETERMINATO AL COMUNE DI NOLA

Sono diciasette gli ammessi – complessivamente per tutte e quattro procedure – alle selezioni degli avvisi pubblici per titoli e colloquio motivazionale per il conferimento degli incarichi dirigenziali a tempo detrminato ai sensi dell’art. 110 comma 1 e 2 del Dlgs 267/2000. Ecco tutti i nomi.

Selezione per dirigente tecnico settore 4 – LL.PP. e Tutela Ambiente n. 3: Duraccio Stefania (17 09 64); Scafuto Aniello (18 06 58); Spampanato Felice (22 11 73); Picariello Americo (29 06 68).

Dirigente Polizia Municipale n. 7: Acerra Vincenzo (12 09 56); Bellobuono Anna (25 11 67); Grippo Ernesto (06 04 63); Maiello Luigi (22 10 71); Orlando Michele (01 10 65); Palladino Fabrizio (08 05 78); Piricelli Antonio (01 09 75).

Dirigente Tecnico a supporto settore 5 – Unità di progetto edilizia e assetto del territorio SUE / SUAP n. 4: Mauriello Fausto (20 02 72); Picariello Americo (29 06 68); Spampanato Felice (22 11 73); Napolitano Carmine (01 12 74).

Dirigente responsabile ufficio di Piano del distretto socio-sanitario ambito 23: Bellobuono Giuseppe (28 08 76); D’Alessio Luigi (02 02 71).

di ra.na.

NOLA. NOMINA DELLA COMMISSIONE PER IL PROCEDIMENTO SELETTIVO DEL DIRIGENTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE, PROROGA TECNICA AI DIRIGENTI A TEMPO DETERMINATO EX ART. 110 COMMA 1 E 2 DLGS 267/2000

E’ stata nominata la Commissione preposta al procedimento selettivo per il reclutamento del dirigente comandante della Polizia Municipale ai sensi dell’art.110 co. 1 e 2 del DLGS 267/2000.

Presidente dott. Massimo De Stefano – vice prefetto aggiunto alla Prefettura di Napoli; componenti esterni dott.ssa Cinque, segretario generale di Castellamare di Stabia; dott. Felice D’Andrea, comandante della Polizia Locale del Comune di Acerra; segretario dott. Giuseppe Iandolo, responsabile servizio Staff – Gestione risorse umane del Comune di Nola.

Intanto il 30 giugno scadeva la proroga del commissario straordinario Anna Manganelli ai dirigenti assunti ex l’art. 110. Non è escluso che in attesa dell’espletamento delle procedure para-concorsuali ci possa essere un’altra breve proroga per i dirigenti in attività al Comune di Nola (architetto Stefania Duraccio – LL.PP. – Ambiente; comandante Luigi Maiello Polizia Municipale; Bellobuono Giuseppe – servizi sociali; ing. Fausto Mauriello – SUE / SUAP e Assetto del Territorio).

Con delibera del commissario straordinario Anna Manganelli sono stati prorogati tutti gli incarichi dei dirigenti a tempo determinato.

di ra.na.

NOLA. PROROGATA FINO AL 31 DICEMBRE 2018 L’ATTIVITA’ DI ELABORAZIONE PAGHE E CONTRIBUTI ALLA DATA LINE SRL DI SAVIANO

Proroga tecnica per l’attività di elaborazione paghe e dei conseguenti adempimenti previdenziali fiscali e contabili per dipendenti e amministratori del Comune di Nola alla società DATA LINE srl con sede in Saviano alla via Ciccone dal primo maggio al 31 dicembre 2018 per un importo di € 24.354,56 comprensivo di IVA e CPA.

La proroga si è resa necessaria per evitare le difficoltà derivanti da un eventuale trasferimento da un operatore economico ad un altro di tutti i dati degli imponibili fiscali, previdenziali, assicurativi e TFR progressivi elaborati fino alla data del trasferimento con tutte le responsabilità che dovrebbe assumersi (così si legge nella determina) l’operatore subentrante nel trasmettere le denunce annue di natura fiscale (CU, 770) assicurative Inail ed Irap per l’intero anno.

Attualmente l’attuale affidataria del servizio per due anni dal 1 maggio 2016 al 30 aprile 2018 è la Data line srl per un importo complessivo di € 57.585,00 oltre Iva al 4% ed Iva al 22%.

di ra.na.

NOLA. NESSUN IDONEO AL CONCORSO DI ISTRUTTORE CONTABILE CAT. C, ASSUNTI DAL 1° LUGLIO PER MOBILITA’ VOLONTARIA DUE OPERAI PROVENIENTI DAL COMUNE DI FIRENZE

Finisce alla prima prova scritta l’iter procedurale del concorso pubblico per titoli ed esami per il reclutamento di una unità lavorativa con il profilo professionale di Istruttore Contabile cat. C a tempo determinato (dodici mesi) nei servizi sociali. Nessuno dei sette partecipanti è risultato idoneo.

Le domande presentate sono state 68, solo sette si sono presentati alla prima prova che si è tenuta il 14 giugno scorso presso il Liceo Carducci di Nola. Non è escluso che a breve possa essere ripubblicato un nuovo avviso pubblico per la ricerca della figura professionale.

Intanto sono stati predisposti gli atti per l’assunzione in servizio di due operai mediante mobilità volontaria dal Comune di Firenze con effetto giuridico dal 1° luglio 2018. I nomi: Del Prete Rocco nato a Frattamaggiore il 7 settembre 1964 e Casaburro Antonio nato a Frattamaggiore il 29 ottobre 1967, tutti e due provenienti dal Comune di Firenze.

di ra.na.

Maurizio De Giovanni mercoledì a Nola presenta il suo ultimo libro “Il purgatorio dell’angelo. Confessioni per il commissario Ricciardi”

Dopo il premio “Candelaio”, lo scrittore dei “Bastardi di Pizzofalcone” torna in città per presentare il suo ultimo libro “Il purgatorio dell’angelo. Confessioni per il commissario Ricciardi”. Appuntamento alle 19 di mercoledì 4 luglio nella chiesa dei Santi Apostoli.

Maurizio De Giovanni a Nola

Interventi:

Prof. Annamaria Silvestro preside Masullo

Avv. Pasquale Piccolo presidente Ordine degli avvocati

Arturo Sepe attore

Modera Autilia Napolitano

Ad allietare la serata l’artista nolano Feliciano Natalizio che ci proporrà alcuni brani del repertorio musicale napoletano.

Circolo Passepartout e Ordine degli avvocati in collaborazione con l’Istituto Masullo Theti.

Navigazione articolo