ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

NOLA. PREMIO LETTERARIO ‘IL CANDELAIO’, GIOVEDI LA CERIMONIA FINALE AL SEMINARIO VESCOVILE

premio letterario il candelaio 2016 nolaTra i premiati Marco Bocci, Beatrice Fazi e Luca Bianchini.

Si terrà alle 19 di giovedì 5 maggio nel salone del Seminario vescovile di Nola la cerimonia finale del premio letterario “Il Candelaio” promosso ed organizzato dal circolo culturale Passepartout.

A ricevere l’importante riconoscimento raffigurante un’effige in bronzo del filosofo nolano Giordano Bruno, gli attori Marco Bocci di ‘Squadra antimafia’, Beatrice Fazi di ‘Un medico in famiglia’, Fabio Massa di ‘La squadra’ e Nunzia Schiano di ‘Benvenuti al sud’; l’autore e conduttore radiofonico Luca Bianchini; gli scrittori Maurizio Di Giovanni, Valeria Parrella, Patrizia Rinaldi, Nello Trocchia con Monika Dobrowolska (la vedova di Roberto Mancini, il poliziotto della Terra dei fuochi la cui storia è stata protagonista di una fiction Rai con Beppe Fiorello) ed Angelo Iannelli. E poi ancora il giornalista e scrittore originario di Marigliano Angelo Bruscino per l’impegno che da anni caratterizza la sua professione nel campo dello smaltimento dei rifiuti.

Il premio, giunto alla seconda edizione, è patrocinato dall’amministrazione comunale di Nola guidata dal sindaco Geremia Biancardi con l’assessore alla cultura ed all’istruzione Cinzia Trinchese e dall’ordine dei giornalisti della Campania con il presidente Ottavio Lucarelli.

E’ riservato agli alunni delle scuole del territorio ed ha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi al mondo della cultura e della letteratura invogliandoli alla lettura dei testi che esulano dalla programmazione ordinaria didattica.

“I ragazzi – spiega la presidente del circolo Passepartout Rita Curion – diventano infatti protagonisti perchè, una volta letti i libri proposti, scelgono l’autore che desiderano incontrare e premiare. Un modo sano ed alternativo di fare cultura in rete che pone il ragazzo al centro dell’iniziativa e non come semplice spettatore”.

Il progetto è diviso in tre sezioni (legalità – donne – napoletanità) e si sviluppa nell’arco dell’intero anno scolastico. Previsto inoltre un premio speciale in memoria di Aniello Montano ed una sezione interamente riservata agli alunni intitolata alla memoria dello scrittore napoletano Marcello D’Orta.

“I giovani – dichiara la referente letteraria del premio, Rosa Barone – nel corso dell’anno scolastico si sono cimentati nell’elaborazione di un testo sul tema dello ‘spirito libero’ ed i migliori elaborati saranno premiati durante la cerimonia finale di giovedì. Con il ‘Candelaio’ facciamo in modo di avvicinare i ragazzi non solo alla lettura ma anche alla scrittura stimolando la loro fantasia e creatività con l’auspicio di trovare gli autori del domani”.

La serata di giovedì, organizzata in collaborazione con diversi enti pubblici e privati (fondazione Hyria Novla, la proloco di Nola, il Lions ed il Leo club ‘Giordano Bruno’ di Nola, Musikandance Agency, Codice famiglia, il seminario vescovile, Opson Cafè e Palazzo Giordano Bruno) prevederà inoltre diversi momenti musicali e di intrattenimento. Tra gli ospiti la scrittrice e conduttrice televisiva Cinzia Tani, lo scrittore Pino Imperatore, il vignettista Peppe Avolio e gruppi emergenti.

(red)

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: