ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

NOLA. IL MANCATO SENSO DI APPARTENENZA ALLA COMUNITA’ FA CRESCERE IL DISAGIO ED IL DEGRADO: IL “CASO” EMBLEMATICO DELLO SLARGO DI SANTA MARIA LA NOVA

fontanina slargo s. maria la novaA che serve ripristinare una fontanina se alla fine dopo nemmeno una giornata i residenti non hanno la possibilità di poterla utilizzare?

E’ quello che si è verificato allo slargo di Santa Maria La Nova. Nella giornata di ieri operai occasionali del comune hanno per tutta la mattinata riportato al suo antico splendore la vecchia fontanina storica, ma già in mattinata l’area circostante era piena di rifiuti abbandonati in pieno giorno. Una situazione assurda, che vanifica gli sforzi dell’amministrazione comunale.

Sulla vicenda del ripristino della fontanina pesa un episodio increscioso verificatosi durante i lavori di ripristino. E’ un fiume in piena, il responsabile dei lavoratori occasionali Carmine Minichino, per il grave fatto di inciviltà verificatosi ieri pomeriggio allo slargo Santa Maria La Nova. Una vicenda che la dice lunga sul degrado cittadino, dovuto essenzialmente all’abbandono dei rifiuti in pieno giorno da parte di incivili, nell’indifferenza più totale dei cittadini e della vigilanza.

carmine minichino“Nella mattinata di ieri – sottolinea il responsabile Carmine Minichino – eravamo intenti a ripristinare con i lavoratori occasionali la storica fontanina all’incrocio tra via Tanzillo, via Principessa Margherita e via San Felice, allorquando un residente, tra l’altro anziano e conosciutissimo, ha depositato, incurante del decoro del luogo, alcune buste di rifiuti. Al mio richiamo verbale – continua Minichino – a riprendersi le buste e depositarle nell’orario consentito, il residente, infastidito e minaccioso, ha iniziato ad inveire nei miei confronti, allontanandosi e lasciando le buste a terra. Sull’episodio ho relazionato alla mia dirigente – chiosa Minichino – facendo nome e cognome della persona resasi responsabile del grave atto di inciviltà. Adesso mi auguro che alle denunce seguano azioni concrete per riportare la situazione a quella che dovrebbe essere la normalità. Anche perchè – conclude Minichino – chiedere ai cittadini di segnalare i tanti episodi di degrado e poi non intervenire significa essere complici”.

di ra.na.

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “NOLA. IL MANCATO SENSO DI APPARTENENZA ALLA COMUNITA’ FA CRESCERE IL DISAGIO ED IL DEGRADO: IL “CASO” EMBLEMATICO DELLO SLARGO DI SANTA MARIA LA NOVA

  1. Città Viva in ha detto:

    Preliminarmente reciso che quella nella foto non è la fontanina storica (quelle storiche con la scritta SERINO non so chi le abbia comprate).
    In secondo luogo, se è stato fatto il nome dell’incivile concittadino, il dirigente comunale deve necessariamente dare seguito alla denuncia, a meno che non abbia paura.

  2. l'osservatore in ha detto:

    ANCHE LA PRESENZA DELLA P.M. (polizia municipale o locale) PER IL RISPETTO DEL DIVIETO DI SOSTA VIA SEN.COCOZZA VIA PRINC. MARGHERITA POTREBBE ESSERE DETERRENTE AL DEGRADO DELLA ZONA
    COMPLIMENTI AL TECNICO CHE HA DENUNCIATO IL FATTO.

  3. Consigliere comunale Pizzella Francesco in ha detto:

    il male peggiore della nostra società è comportarsi come se fuori dell’uscio di casa nostra nulla ci appartiene. Bravo Carmine sei un esempio di Nolano rispettoso della propria città . Non sei l’unico ma siamo ancora in pochi.

  4. figaro90 in ha detto:

    Mi associo ai complimenti al tecnico. Purtroppo ci vuole coraggio anche a compiere questi piccoli (grandi) gesti di denuncia. Aggiungo, all’elenco delle strade da presidiare, via Fonseca (angolo OPSON), via Alberto da Nola (angolo Eurobet e “rapida”).

Rispondi a Città Viva Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: