ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “febbraio 17, 2016”

I cittadini propongono progetti per il paese: a Casamarciano riparte il bilancio partecipativo

buonoCittadini protagonisti delle scelte dell’amministrazione. E’ seguendo lo spirito di partecipazione dell’intera comunità alla realizzazione dei progetti per il paese che si è aperta la quinta edizione del bilancio partecipativo del Comune di Casamarciano.

Una iniziativa di successo che dal duemiladodici coinvolge i residenti nel piccolo comune del Nolano nella presentazione e realizzazione di idee e piani per la crescita del proprio ente. Già concluse la prima e la seconda fase, relative all’informazione ed alla consultazione: sono stati quattro gli incontri pubblici che si sono svolti in altrettanti quartieri di Casamarciano (Schiava, Centro storico, Quaranta Moggi e Rione Gescal), durante i quali i partecipanti hanno potuto proporre il proprio progetto o semplice contributo che sarà poi valutato dall’Ufficio tecnico comunale per verificarne la fattibilità ed infine votato. Alle prime due fasi seguirà la terza di monitoraggio finalizzata a garantire ai cittadini la possibilità di verificare gli effetti prodotti dai contributi presentati. L’esperienza del bilancio partecipativo del Comune di Casamarciano nei soli primi quattro anni ha riportato lusinghieri risultati: nel duemilaquattordici è diventata oggetto di uno studio internazionale della rivista specializzata “Futuri” perché i suoi risultati di partecipazione civile sono stati in percentuale superiori a quelli della città brasiliana di Porto Alegre, pioniera del bilancio di partecipazione sin dal 1990. Anche sulla scia dell’importante riconoscimento, l’assessore con delega al bilancio Francesco Buono ripropone questo incontro tra l’ente comunale e i cittadini nel nome della progettualità aperta a tutti. “Siamo entusiasti dell’interesse che i cittadini, soprattutto i più giovani, stanno dimostrando – afferma Buono – Affianco alle associazioni ed ai comitati di quartiere, quest’anno registriamo la presenza attiva degli studenti delle scuole cittadine e di questo non possiamo non ringraziare il dirigente scolastico Valentino. Loro, insieme ai casamarcianesi che credono in questa iniziativa, sono la nostra vera forza e le quattro assemblee di quartiere, durante le quali ci siamo confrontati sulle problematiche e le potenzialità del paese, sono state la dimostrazione dell’importanza che sta assumendo il bilancio partecipativo, uno strumento indispensabile attraverso il quale l’ente ascolta la comunità e la comunità propone all’ente”. Tra le novità del duemilasedici, l’aggiornamento della banca dati del bilancio partecipativo “per consentire – spiega Buono – a tutti di monitorare costantemente ciò che viene realizzato”.

(red)

Area Nolana: quali prospettive? Presentazione del libro: “Il Sindaco in fuga o della buona politica” di Ermanno Corsi

Venerdì 19 Febbraio alle ore 17.30, presso la sala auditorium dell’Agenzia Area Nolana, via Trivice D’Ossa, 28 Camposano – Na, la Fondazione Premio Cimitile, in collaborazione con l’Agenzia Area Nolana, nell’ambito del progetto “Cultura, turismo e religione nell’area nolana”, presenta il convegno: “Area Nolana: quali prospettive?”, in occasione della presentazione del libro: “Il Sindaco in fuga o della buona politica” di Ermanno Corsi – Compagnia dei Trovatori.

La suggestiva denominazione evidenzia immediatamente le coordinate strategiche di tale progetto: lo sviluppo sociale e culturale nell’area nolana, partendo dalle ricchezze del Comune di Cimitile rappresentate dal grande patrimonio archeologico e religioso delle Basiliche Paleocristiane.

L’iniziativa intende promuovere e sviluppare il gusto alla lettura, riavvicinare i giovani studenti ma più in generale la popolazione locale alla cultura, al libro, alla letteratura, favorendo la promozione culturale, la conoscenza e la valorizzazione delle bellezze artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche del nostro territorio e della Regione Campania.

Interverranno: Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Premio Cimitile; Giovanni Trinchese, Amministratore Unico dell’Agenzia Area Nolana; Francesco Iovino, Consigliere della Città Metropolitana di Napoli; Pasquale Sommese, Consigliere della Regione Campania; Massimiliano Manfredi, Deputato alla Camera; Paolo Russo, Deputato alla Camera; Ermanno Corsi, Giornalista – Scrittore.

Coordinerà: Carmen Fusco, Giornalista de Il Mattino.

Saranno presenti i Sindaci dei Comuni dell’Agenzia Area Nolana.

(red)

NOLA. PUBBLICATO IL BANDO PER L’AGGIORNAMENTO DELLA GRADUATORIA VALEVOLE PER L’ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, SCADENZA DOMANDA 15 APRILE 2016

E’ stato pubblicato sul sito istituzionale del comune di Nola il bando per l’aggiornamento della graduatoria valevole ai fini dell’assegnazione in locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica che si rendono disponibili nel territorio comunale (è prevista la costruzione di 29 alloggi di edilizia pubblica residenziale in zona Masseria Sarnella).

Al bando possono partecipare i cittadini in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea. Il cittadino di altri Stati è ammesso se è iscritto nelle liste della locale circoscrizione dell’impiego o svolge in Italia un’attività lavorativa debitamente autorizzata. Occorre avere residenza anagrafica o attività lavorativa esclusiva o principale nel comune di Nola. I lavoratori emigrati all’estero possono concorrere se non partecipano a concorsi analoghi in altri ambiti territoriali.

Inoltre il soggetto per poter partecipare non deve essere titolare di uno o più diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione. E’ ammesso a partecipare anche l’assegnatario il cui alloggio venga restituito all’ente gestore o sia divenuto inutilizzabile, invece non può partecipare l’occupante senza titolo di un alloggio di edilizia residenziale pubblica o di proprietà dell’ente. Il reddito annuo complessivo convenzionale del NUCLEO FAMILIARE riferito all’anno precedente a quello di pubblicazione del bando non deve essere superiore ad € 14.038,63, aggiornato con decreto dirigenziale n. 163 del 30.10.2013 e pubblicato sul BURC n. 71 del 16.12.2013.

Per nucleo familiare si intende la famiglia anagrafica costituita da un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o vincoli affettivi, co-abitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune. Una famiglia anagrafica può essere costituita anche da una sola persona.

Per l’attribuzione dei punteggi vengono considerati facenti parte del nucleo familiare oltre al coniuge ed ai figli conviventi, i soli componenti che convivano stabilmente ed anagraficamente con il concorrente da almeno due anni prima della data di pubblicazione del bando.

Le domande di partecipazione al presente concorso devono essere compilate utilizzando ESCLUSIVAMENTE I MODULI PREDISPOSTI DAL COMUNE reperibili sul sito del comune o presso l’URP al piano terra del palazzo comunale.

Le domande devono essere sottoscritte e presentate, unitamente a una copia fotostatica non autenticata e stampa di un documento di identità del sottoscrittore (o documento equipollente, il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino all’abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi).

Le domande devono essere spedite al comune di Nola a mezzo raccomandata A/R entro il 15 aprile 2016. Per i lavoratori emigrati all’estero entro il 15 maggio 2016.

Tutto bene! L’unico dubbio è il riferimento al 2015 della situazione reddituale, almeno così è scritto nel bando, quindi se un concorrente per quella data non ha ancora ricevuto il CUD 2016, sorge spontanea la domanda: “Non può partecipare al bando?”. A meno che il reddito complessivo convenzionale del nucleo familiare può essere determinato a prescindere dalla presentazione della dichiarazione dei redditi.

di ra.na.

NOLA. IMMINENTE LA RIPRESA DEI LAVORI FOGNARI DI PIAZZOLLA E POLVICA, IN DIRITTURA D’ARRIVO L’AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DI DIRETTORE DEI LAVORI E COORDINATORE DELLA SICUREZZA

enzo de lucia e geremia biancardiRiunione operativa nel palazzo di città a Nola per la ripresa dei lavori in vista del completamento della rete fognaria di piazzolla e polvica.

Oltre al sindaco Geremia Biancardi, presente il vice-sindaco, assessore ai LL.PP. e delegato di polvica Enzo De Lucia, l’assessore all’ambiente Luciano Parisi, il consigliere comunale, delegato di piazzolla, Raffaele Giugliano ed il responsabile del procedimento Gustavo Anaclerio.

L’opera, finanziata con i fondi Por-Fers 2007/2013 per un importo di € 6.290.719,00 di cui € 4.500.000,00 per lavori fognari e circa duemilioni per lavori stradali, doveva essere completata e rendicondata entro il 31 dicembre 2015 per evitare la revoca dei finanziamenti. Successivamente la regione Campania chiarì che per gli interventi di importo superiore ai 5 milioni di euro si poteva sforare il termine del 31 dicembre, ma occorreva suddividere l’opera in due lotti, fermo restando che i lavori del primo lotto dovevano essere rendicondati e collaudati entro il 31 dicembre. Cosa che la giunta comunale ha puntualmente fatto.

Nessun problema, al momento, per il completamento dell’opera. Per la ripresa dei lavori si attende il disco verde della regione Campania, che ha ultimato l’iter per l’assegnazione dei nuovi fondi Por-Fers 2014/2020.

A breve sarà convocata la ditta affidataria dei lavori, il ragguppamento temporaneo di imprese ICOOP srl (capogruppo) – IMPREGIVI srl (mandante), per verificare la possibilità di accellerare i tempi della ripresa dei lavori.

Intanto ad oltre cinque mesi dalla scadenza dei termini per la presentazione delle domande per gli incarichi di coordinatore della sicurezza (€ 39.086,38 + IVA ed oneri), direzione dei lavori (€ 141.179,44 + IVA ed oneri) e collaudo tecnico-amministrativo (€ 39.086,38 + IVA ed oneri), è stato affidato solo quest’ultimo ad un professionista di fiducia dell’amministrazione, l’ing. Felice Sommese di Nola, per un importo di € 30.000,00.

Sono in dirittura d’arrivo anche le assegnazioni della direzione dei lavori e del coordinamento della sicurezza. All’apertura delle offerte delle cinque domande presentate per la direzione dei lavori tre sono state ammesse e due escluse. Per l’assegnazione definitiva occorre solo la verifica dei requisiti: in pole position un raggruppamento temporaneo di professionisti di Nola. Per il coordinamento della sicurezza, dei tre ammessi all’apertura delle offerte due sono stati esclusi. Per l’unico concorrente, affidatario provvissorio, occorre verificare i requisiti. Sul nome del professionista massimo riserbo.

di ra.na.

Navigazione articolo