ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

Archivio per il giorno “dicembre 9, 2015”

UN OTTO DICEMBRE “MAGICO” PER NOLA: BENVENUTA MADONNINA DEL DUOMO DI MILANO, IN ESPOSIZIONE IN CATTEDRALE FINO A DOMENICA 13 DICEMBRE E PROIEZIONE IN 3D DEL NATALE SULLA FACCIATA DEL COMUNE. VENERDI 18 ACCENSIONE DELL’ALBERO LUMINOSO DI 18 METRI

madonnina di milanoImmagini scenografiche spettacolari, degne dei palcoscenici più prestigiosi, con la riproduzione del Natale in scatti in 3D ed un’esplosione di colori. Così si presenta il Natale a Nola nel giorno dell’Immacolata Concezione che ha visto un’ospite d’eccezione: la copia in scala reale della Madonnina del Duomo di Milano, in esposizione in Cattedrale fino al 13 dicembre.

natale a nola in 3dUn giorno di festa che ha ha sopìto la delusione della mattina per il ‘forfeit’ del miracolo della Manna che, da tradizione, era atteso durante la messa delle 9 di ieri nella cripta di san Felice. A dare il benvenuto alla Madonnina, oltre il vescovo Beniamino Depalma, il sindaco Geremia Biancardi e l’assessore alla Cultura, Cinzia Trinchese, anche il rettore dell’Università Federico II di Napoli, Gaetano Manfredi ed il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca per il quale “è giunta l’ora di dare un’immagine diversa del Sud troppo spesso associato al malaffare ed alla terra dei fuochi, valorizzando le eccellenze locali come la fonderia Del Giudice di cui – ha precisato il presidente – solo oggi ne apprendo l’esistenza”. Qualità dei progetti e investimenti nella cultura: per De Luca questa è la ricetta per la crescita dei territori su cui puntare scartando a priori i programmi ‘mediocri’ che non portano indotto nè occupazione in città. I complimenti alla Curia ed all’amministrazione comunale con la quale costruire un dialogo proficuo nell’interesse della comunità. Coraggio e creatività le virtù sulle quali si è invece soffermato il vescovo Depalma per quel risveglio territoriale tanto ricercato da tutti. La formazione e lo studio l’iter su cui investire per il rettore Manfredi su cui si è soffermato anche il sindaco Biancardi “orgoglioso di una terra così ricca che merita solo maggiore attenzione e rispetto da parte delle istituzioni competenti a cominciare dalla regione”. Un pomeriggio interessante trascorso in armonia conclusosi in serata con il grande spettacolo innovativo organizzato dall’assessorato ai beni culturali retto da Cinzia Trinchese. Piazza Duomo è diventata per circa dieci minuti teatro di luci e colori con la proiezione in 3D del Natale sulla facciata del comune. Una performance creativa e suggestiva che ha catturato gli sguardi divertiti e compiaciuti di grandi e piccini. Uno spettacolo in programma fino a domani che venerdì 11 lascerà la scena all’albero luminoso di 18 metri che abbellirà la piazza fino al termine delle festività ricreando quell’atmosfera magica che solo il Natale sa donare. Appuntamento dunque a venerdì alle 18 con lo spettacolo di magia e fiabe per i bambini e dopo l’accensione dell’abete.

di ra.na.

Navigazione articolo