ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

TRE PERSONAGGI IN CERCA DI… SEGGI (SEL NON CI STA)

Ventiquattrore per trovare l’accordo sui programmi. Tanto è bastato a Domenico Vitale, Arturo Cutolo e Maria Franca Tripaldi per raggiungere l’“intesa” dopo oltre un mese di campagna elettorale da perfetti “estranei”.

Un matrimonio tutto all’italiana, celebrato questa mattina, con tanto di benedizione da parte della coalizione di Vitale, dichiaratasi disponibile anche a “cedere” qualche posto tra i banchi del consiglio comunale purché nell’interesse della città.

Domenico Vitale SindacoDiciannove i punti (tanti sono quelli individuati nell’accordo siglato stanotte da Vitale, Cutolo e Tripaldi) su cui verte il “nuovo” programma elettorale che la neo coalizione porterà avanti nella fase del ballottaggio.

La domanda nasce spontanea: perché non sedersi prima al tavolo della “solidarietà nolana?”. E soprattutto: come sarà la convivenza tra i tre in caso di vittoria?

Pur volendo sorvolare sulle caratteristiche “genetiche” delle singole coalizioni (parafrasando un celebre detto potremmo dire “l’Italia unita da destra a sinistra passando per il centro”), non si può certo sorvolare sul “modus operandi” dei tre in questa prima fase di campagna elettorale.

Mariafranca TripaldiA sorprenderci oggi è soprattutto Maria Franca Tripaldi, da oltre un anno alla guida di un movimento, ACCAN, che ha basato il suo impegno, spendendo non poche energie, sul tanto discusso piano traffico. Oggi, ironia della sorte, la Tripaldi si allea con la coalizione di cui fa parte l’ex assessore Erasmo Caccavale promotore di quel progetto.

“Cosa è cambiato?”, le abbiamo chiesto in conferenza stampa questa mattina. Una domanda su cui la Tripaldi ha abbozzato una risposta “difendendo” quasi Caccavale, a suo dire, “ravvedutosi”. Peccato non a tal punto da provvedere a modifiche né tanto meno a dimettersi per il piano traffico.

Dove è andata a finire la voglia di cambiamento tanto cara alla coalizione della Tripaldi in questa prima fase di campagna elettorale in cui lo slogan era “noi siamo persone, non numeri”? Quando i conti non tornano, sono i numeri a fare la differenza.

arturo cutoloFondazione Festa dei Gigli: “Che fine farà?” tra le domande poste questa mattina alla neo-coalizione. A rispondere è il leder di “Più Nola”, Arturo Cutolo: “Allo stato attuale la fondazione è in una fase di stallo totale. Occorre cambiare il consiglio di amministrazione privilegiando persone che realmente possono dare un contributo, soprattutto economico, alla festa stessa”. “Oddio – grida qualcuno in sala – volete vendere la Festa?”.

Tirando le somme, cambiamento o “spartimento” di settori?

L’unico dato certo è che, al momento, il matrimonio è stato celebrato, anche se alla “festa” probabilmente qualche alleato del primo turno non parteciperà, a cominciare da Sinistra Ecologia e Libertà, che ha candidati alla carica di consigliere comunale nella lista “Io sto con la Tripaldi”.

Giuseppe Di Palma“La scelta del centrosinistra di apparentarsi con la coalizione guidata da Vitale, andando peraltro a braccetto con l’altra coalizione guidata da Cutolo, non mi sento di considerarla la risposta giusta a chi il 25 maggio ha scelto di votare per ‘Nola che cambia’, guardando da tutt’altra parte rispetto agli assetti di potere presenti in città – commenta dal suo profilo facebook Peppe Di Palma, candidato di Sel nella lista della Tripaldi – In tutta la campagna elettorale abbiamo marcatamente segnato la differenza rispetto ad un blocco di potere che ha massacrato questa città, e più volte ho sottolineato che, pur avendo rimescolato le carte e presentatosi diviso, quel blocco di potere non esprimeva in nessuno dei due schieramenti, che pur si contrapponevano a Biancardi, un’idea reale di cambiamento, ma che anzi si ponevano in continuità con un sistema e un modello di gestione contro cui chi aspira al vero cambiamento doveva esprimersi. La scelta dell’apparentamento – chiosa Di Palma – di fatto, evidenzia da un lato una deriva governista a tutti i costi di una parte consistente di ‘Nola che cambia’ e del centrosinistra in generale, e dall’altra l’incapacità di cogliere un’occasione importante che deriva dalla sconfitta e, cioè, la possibilità di continuare a costruire a partire dall’opposizione e dai 3500 voti circa una reale prospettiva di cambiamento, forse più lontano e incerto, ma certamente meno conservatore. Da questa partita esco sconfitto – conclude Di Palma – insieme a tutti quelli che con me e come me hanno creduto ad una nuova prospettiva, saprò ammettere di essermi sbagliato qualora effettivamente il bene di Nola prevarrà sugli interessi di quel blocco di potere, ma non mi adeguerò, perseverando nella ricerca di un campo nuovo e più largo che aspiri a ribaltare il tavolo”.

di Miao

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “TRE PERSONAGGI IN CERCA DI… SEGGI (SEL NON CI STA)

  1. Emma in ha detto:

    “Il fine giustifica i mezzi”. Si potrebbe semplificare così l’accordo anti-Biancardi/Russo messo in campo da Vitale/Sommese/Santaniello + Cutolo&Tripaldi/Manfredi? La Cittá di Nola ha davvero bisogno di un governo (locale) di responsabilitá nazionale, ovvero delle cd. larghe intese? Il modello Renzi può essere applicato anche a livello locale? Quali benefici porterebbe? A quale prezzo? … Gradirei risposte concrete da parte dei soggetti coinvolti nell’operazione. Grazie!

    • pura verita' in ha detto:

      Quando vitale/santaniello/cutolo dichiarano di volere il cambiamento, il bene di Nola, contro la malapolitica, si suppone che non si riferiscano solo agli ultimi 5 anni, ma soprattutto al decennio precedente durante il quale il tandem santaniello/cutolo l’ha fatta da “padrone”, infatti, i risultati della loro “buona amministrazione” sono risaputi. La Tipaldi? Un buon avvocato, la politica e’ un’altra cosa: coraggio, coerenza tra cio’ che si predica e cio’ che si pratica, lungimiranza, perseguimento degli interessi generali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: