ilc@zziblog

di ra.na. & co… contro "il sistema" della camorra dell'usura e della violenza, è un blog indipendente, nato dall'idea di persone libere che hanno a cuore le sorti della loro terra, l'Area Nolana

CICCIANO. ARVONIO: “I DISSENSI SIBILLINI DELLA CONSIGLIERA VASSALLO INCOMPATIBILI CON LA MAGGIORANZA COESA”

Bufera sull’amministrazione comunale di Cicciano all’indomani del j’accuse rivolto al sindaco Raffaele Arvonio dalla consigliera Saveria Vassallo, delegata al marketing territoriale, rapporti con i quartieri, trasparenza e comunicazione, democrazia partecipativa e associazionismo.

Secondo la Vassallo sarebbe stato tradito l’impegno elettorale di Paese Futuro (la lista civica guidata dall’attuale primo cittadino, vincente alle elezioni della scorsa primavera) e ogni richiamo al rispetto del programma sarebbe stato recepito come “fastidioso dissenso dal coro”. Arvonio intanto rispedisce tutte le accuse al mittente, precisando: “Il conferimento della delega è un atto di natura politica e quindi discrezionale del sindaco, che sul piano sostanziale presuppone un rapporto di fiducia che coinvolge anche l’intero contesto in cui il delegato è chiamato ad operare. Quando viene meno la fiducia (nel caso specifico dell’intero gruppo di maggioranza) – chiosa Arvonio – viene meno il presupposto per la prosecuzione del rapporto. Occorre chiarire che la revoca della delega alla consigliera Vassallo è avvenuta proprio per la mancanza di fiducia dovuta ad azioni non corrette messe in atto in più occasioni dalla stessa. Infatti, già prima di ricevere la delega, la consigliera Vassallo, per la precisione il giorno 4 giugno (la delega le veniva conferita il 5 giugno), attraverso un mail privata, manifestava nei miei confronti e delle forze di maggioranza un forte dissenso che è continuato con ripetuti interventi in consiglio comunale, critici e sibillini, nonostante che si fosse stabilito di riunirsi (gruppo di maggioranza) qualche giorno prima di ogni consiglio comunale fino ad arrivare all’astensione dal voto durante l’approvazione del bilancio di previsione (7 dicembre scorso). La cosa che più sconcerta – prosegue la fascia tricolore – è che durante il pre-consiglio del 5 dicembre (due giorni prima del consiglio comunale per l’approvazione del bilancio), la consigliera non ha anticipato il dissenso e la sua astensione, facendo venire meno la correttezza politica nei confronti dell’intero gruppo di maggioranza. I comportamenti della consigliera hanno creato e creano sintomi di disagio e perplessità negli equilibri di una maggioranza coesa e intenzionata a creare le condizioni di sviluppo della comunità, altro che giochini di potere. Vorrei ricordare alla consigliera Vassallo che l’amministrazione da me guidata in sei mesi ha approvato e pubblicato all’albo pretorio 110 delibere, tutte importanti ai fini del funzionamento della macchina amministrativa. Negli anni precedenti la mia gestione un attivismo amministrativo come quello attuale non c’è mai stato, per non parlare dei vari progetti presentati ed approvati dalla regione. Ultimamente – conclude il sindaco – abbiamo ottenuto un finanziamento di € 3.400.000,00 per il recupero dell’ex distretto sanitario, altro che immobilismo”.

di Autilia Napolitano

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: